NUOVE OCCASIONI PER I GIOVANI CON GLI OPEN DAYS DELL’ ISTITUTO SUPERIORE JACI

Nel corso dell’anno, grazie agli open days, si aprono le porte della struttura sita in via Cesare Battisti 88, per orientare le scelte degli studenti delle ultime classi delle scuole medie, e non solo. Durante gli incontri si può prendere visione delle varie offerte formative e delle attività svolte ma anche visitare aule, laboratori, biblioteche e palestre. I partecipanti hanno inoltre la possibilità di assistere a lezioni ed attività di laboratorio specifiche, per confrontarsi con docenti e studenti degli ultimi anni dell’Istituto.

La formazione segue il programma nazionale e consente, dopo cinque anni, di conseguire il diploma. Da qualche hanno, con orgoglio, lo Jaci fa parte delle mille scuole italiane scelte dal MIUR per partecipare al Piano nazionale per la sperimentazione di percorsi quadriennali di istruzione secondaria di secondo grado. Gli studenti più meritevoli possono, attraverso questo percorso, accedere un anno prima all’Università o direttamente al mondo lavorativo.

L’Istituto Superiore A. M. Jaci ha di recente rinnovato la sua immagine istituzionale grazie al logo ideato e donato da un’ex allieva, la dott.ssa Mayra Musumarra. La scuola è dotata, inoltre, di un’applicazione che consente a docenti, studenti e genitori di comunicare in tempo reale. Grazie all’app, scaricabile su Play Store, App Store ma anche cliccando istitutosuperioreamjaci.istituti.eu , chiunque sia interessato  può reperire tutte le informazioni e le opportunità offerte.

GLI INDIRIZZI DI STUDIO

Gli indirizzi di studio, per il settore economico, si articolano in Amministrazione, Finanza e Marketing, Sistemi Informativi Aziendali e Relazioni Internazionali per il Marketing. Per il settore professionale, si spazia dal Turismo ai Servizi per la Sanità e l’Assistenza Sociale sino ad i nuovi indirizzi Ottico ed Odontotecnico.

LEGGI ANCHE  IL NUOVO LOGO DELLO JACI E' UN DONO DI UN' EX STUDENTESSA

 << Questi ultimi sono indirizzi “sensibili” sul mercato del lavoro  – evidenzia la dirigente scolastica prof.ssa Maria Rosaria Sgrò – e sono una novità per Messina e Provincia. Ci manifestano molto interesse per l’indirizzo di Ottico e quello di Odontotecnico, funzionano benissimo, e gli studenti possono formarsi evitando di viaggiare ed affrontare sacrifici, anche in termini economici. Una volta diplomato, lo studente, può scegliere per esempio di iscriversi al corso di laurea in Medicina, o qualsiasi altra facoltà, oppure di aprire un’attività di ottica. >>

A tutto questo si aggiungono i corsi di preparazione ai concorsi ed i corsi serali che, al momento coinvolgono gli indirizzi AFM – Amministrazione, Finanza e Marketing e Turismo. L’offerta formativa del serale si indirizza ad una fascia diversa da quella diurna, anche per età. Gli adulti che vogliono completare il percorso scolastico, sono in cerca di lavoro o magari hanno un impiego che non li soddisfa, possono formarsi grazie ai corsi serali ed avere più chances occupazionali.

DOPPIA OPPORTUNITÀ

Frequentare un istituto tecnico significa avere la doppia opportunità di scegliere, per il futuro, se proseguire con gli studi universitari o immettersi direttamente nel mondo del lavoro. Non sempre, al termine della scuola media, si hanno le idee chiare sulla via da seguire. La maturità e la lungimiranza necessarie ad individuare un percorso professionale, e di vita, si acquisiscono con il trascorrere degli anni. Spesso il mercato del lavoro e le esperienze vissute influenzano gli studenti rispetto alle scelte iniziali ed è meglio mantenere più strade da percorrere.    

LEGGI ANCHE  A. M. JACI MESSINA, IL PRIMO ISTITUTO SUPERIORE CON L’APP

<< Un istituto tecnico, come lo Jaci, offre oggi buone opportunità lavorative – continua la proff.ssa Sgrò – e questo è un aspetto importante da non sottovalutare. Lo affermo per esperienza e cognizione di causa, so che gli alunni appena diplomati lavorano, per la formazione che hanno ottenuto, e non si devono accontentare. Dunque, ai ragazzi che si apprestano a scegliere il tipo di istituto da frequentare, consiglio di valutare bene questa scelta. La nostra è una scuola statale che sviluppa una programmazione nazionale ed ha pari dignità culturale rispetto ad un liceo. Senza nulla togliere a quest’ultimo, sono rispettabilissimi entrambi gli ordini di scuola ma un istituto tecnico e professionale ha una marcia in più, questo è oggettivo.

Dopo il liceo chiaramente si devono proseguire gli studi, con il diploma conseguito presso la nostra scuola si può anche lavorare subito o accedere ad un concorso. Quest’anno abbiamo l’esempio di un giovanissimo professore di vent’anni. Un ragazzo che ha completato il percorso formativo, si è diplomato, ed è stato nominato con un incarico annuale, docente di ottica. Così dico sempre ai ragazzi “guardate cosa vi può succedere frequentando l’Istituto Jaci”! >>

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI