QUESTA SERA A CASA DI SILVIO, 20° SCALINO ACCANTO ALLE POSTE

Lancio fb: Una giornata ad Alicudi e l’incontro con Silvio, pescatore e personaggio della più piccola e selvaggia delle “Sette sorelle”. Insieme alla moglie ospita i turisti per pranzi o cene che si trasformano in esperienze indimenticabili.

La pelle arsa dal sole e quell’espressione di chi ha vissuto intensamente. Silvio ad Alicudi, l’isola più piccola e selvaggia delle Eolie, è un punto di riferimento, un personaggio vero e proprio, uno di quelli che non ti stancheresti mai di ascoltare. Pescatore da quando era ragazzino, profondo conoscitore dell’anima eoliana ed una casa aperta per accogliere turisti e visitatori. Perché qui un piatto in tavola ed una storia raccontata da Silvio li trovi sempre, anche a gennaio.

LEGGI ANCHE  DAL 30 GIUGNO AL 4 LUGLIO TORNA EOLIE MUSIC FEST

Ed ogni piatto è un’esperienza, è legato ad un racconto, vero o frutto di fantasia poco conta, l’importante è esserci ed immergersi completamente nell’atmosfera della meno mondana delle “sette sorelle”. Alicudi o la ami o la odi. Qui i turisti sono in larga parte quelli da mordi e fuggi, quelli da escursione che fanno base a Lipari o Vulcano, ma chi si innamora di questa isola lo fa per sempre e sono in tanti a venire ogni anno per staccare dalla frenesia del quotidiano e tornare ad essere Alicudari per un’estate ancora.

Al 20° scalino accanto all’Ufficio postale trovi la casa di Silvio e di sua moglie Gabriella, è lei a cucinare per gli ospiti, lui si occupa della materia prima, il pesce.

LEGGI ANCHE  STROMBOLI PUNTA SULLE BELLEZZE NATURALI PER ALLUNGARE LA STAGIONE TURISTICA

Non c’è un menù, non si sa mai cosa si mangerà, tutto dipende da cosa offre il mare quel giorno. Avvolti da un panorama mozzafiato, ci si siede a tavola sul terrazzo. La mise en place è spartana, tutto qui sa di casa, di buono, di vita e di salsedine. E mentre mangi Silvio ti travolge con i ricordi, gli aneddoti e le leggende legate all’isola. Il tonno è buonissimo, le melenzane arrostite pure. L’atmosfera è serena, rilassata. Tutto qui è bellezza.  Ecco perchè Alicudi o la ami o la odi.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email