MAREFESTIVAL SALINA CELEBRA I 70 ANNI DI MASSIMO TROISI

I 70 anni dalla nascita di Massimo Troisi saranno celebrati a Salina, l’isola in cui fu girata gran parte del suo ultimo film “Il Postino”: un ricco e articolato programma quello della XII edizione del Premio Troisi che ogni anno nell’arcipelago eoliano porta il meglio del cinema e della televisione italiana per ricordare il comico napoletano.

Gli artisti Enzo Iacchetti, Luca Barbareschi, Michela Andreozzi, Massimiliano Bruno, Vittoria Belvedere, Lucrezia Lante della Rovere, Anna Pavignano e Audio2 (Giovanni Donzelli e Vincenzo Leomporro) riceveranno il riconoscimento in sua memoria: da venerdì 16 a domenica 18 giugno appuntamento con Marefestival, manifestazione ideata nel 2012 dai giornalisti Massimiliano Cavaleri (direttore artistico) e Patrizia Casale, coadiuvati da Francesco Cappello, e che vanta da sempre come madrina Maria Grazia Cucinotta, interprete della celebre pellicola. Tanti contenuti inediti tra cui la prima video intervista fatta a Troisi ad un festival del Cinema, a Cannes nel 1981: il filmato s’intitola “Nun mi e va…” (2023) di Paolo Cagnotto, riprese di Franco Selvafiorita, la produzione è stata curata da Paolo Sandionigi con la collaborazione del gruppo Club Cinema e Audiovisivo del Cna Lario e Brianza con il patrocinio di Lecco Film Commission.

Un parterre di grandi ospiti a Salina: Iacchetti, comico e conduttore televisivo, dal 1994 è uno dei volti più iconici del programma “Striscia la Notizia” e vanta una carriera particolarmente ricca tra televisione, cinema, teatro e musica; ha lavorato con importanti registi ed è amatissimo dal pubblico.  

Regista, attrice, sceneggiatrice, conduttrice: Michela Andreozzi ha un percorso brillante e poliedrico divisa tra film, in scena o dietro la macchina da presa, programmi e fiction tv, numerose opere teatrali e radio; nel 2018 è uscito il suo primo libro “Non me lo chiedete più”, raccolta umoristica sul tema childfree. Uno dei suoi ultimi film, “Una gran voglia di vivere”, sarà proiettato in piazza nella prima serata.

La Belvedere inizia come modella ed esordisce sul grande schermo nel 1992 con “In camera mia” di Luciano Martino, da quel momento gira diverse pellicole e raggiunge la popolarità con la conduzione del “Festival di Sanremo” nel 2002 al fianco di Pippo Baudo; ha lavorato in moltissime fiction televisive e negli ultimi anni è stata in teatro con “Le Figlie di Eva” (protagonista con la Cucinotta e l’Andreozzi) e “Bloccati dalla nave” (accanto a Iacchetti). 

LEGGI ANCHE  STROMBOLI PUNTA SULLE BELLEZZE NATURALI PER ALLUNGARE LA STAGIONE TURISTICA

Una trentina di serie tv, 25 spettacoli teatrali, 24 film e tanti premi e riconoscimenti: sono i numeri di Lucrezia Lante della Rovere, che in quasi 40 anni di carriera ha lavorato con Albertazzi, Ronconi, Vanzina, Salemme, Verdone e altri maestri; il suo debutto è nel 1986 in “Speriamo che sia femmina” di Mario Monicelli. 

La Pavignano è scrittrice e sceneggiatrice: tanti successi al fianco di Troisi come “Ricomincio da tre”, “Morto Troisi, viva Troisi”, “Scusate il ritardo”, “Le vie del Signore sono finite”, “Pensavo fosse amore… invece era un calesse” oltre a “Il Postino”: e ancora “Laggiù qualcuno mi ama”, il documentario di Mario Martone dedicato a Troisi che sarà proiettato nella serata di chiusura. 

Al poliedrico Barbareschi non manca nulla: attore, regista, sceneggiatore, produttore televisivo e cinematografico, conduttore, imprenditore e anche politico; ha partecipato a oltre 80 sceneggiati in tv e 20 varietà; attivissimo in teatro con numerose e importanti produzioni, ha girato parecchi film e ricevuto tantissimi riconoscimenti. Ultimo il Leone D’Argento alla Mostra cinematografica di Venezia nel 2019 per il capolavoro di Roman Polanski ‘L’ufficiale e la spia’. In uscita con due progetti: il suo nuovo film ‘The Penitent’ con sceneggiatura del Premio Oscar e Premio Pulitzer David Mamet e con il nuovo film di Polanski ‘The Palace’.

Massimiliano Bruno attore, regista e sceneggiatore di successo, sia cinematografico che teatrale, si è ritagliato un importante spazio nella nuova commedia italiana: è autore di diversi film come Nessuno mi può giudicare, Viva l’Italia, Confusi e felici, Gli ultimi saranno ultimi, Beata ignoranza e della trilogia di Non ci resta che il crimine, il cui ultimo episodio sarà proiettato sabato 17 giugno in piazza Immacolata.

LEGGI ANCHE  AGGIUDICATA LA RISTRUTTURAZIONE DELLA SEDE DELLA QUESTURA DI MESSINA

Musicisti e cantautori: gli Audio2 vengono scoperti da Mina nei primi anni ’90 e prodotti dal figlio della Tigre di Cremona, Massimiliano Pani. La collaborazione con la grande cantante italiana li porta al successo sia come autori di numerosi brani scritti ad hoc per lei sia come cantanti: “Acqua e sale”, “Specchi riflessi”, “Io ho te” (contenute nel disco Mina Celentano), “Alle venti”, “Rotola la vita” e tanti altri celebri brani sono le punte di diamante di un ricco repertorio di altissima qualità che li ha fatti paragonare fin dalle origini al duo Mogol – Battisti, anche grazie alla simile timbrica vocale di Donzelli.

A Salina sbarcherà lo storico imitatore di Massimo Troisi Roberto Valentino: inizia la sua carriera giovanissimo e partecipa a numerosi programmi televisivi imitando personaggi famosi e facendo divertenti sketch. Celebre l’interpretazione di Romani Prodi al Festival di Sanremo 1997 e quelle di Totò. Attore, autore teatrale e radiofonico, Valentino articola una voce identica a quella originale di Troisi, di cui ha sempre avuto grande stima tanto che ogni “imitazione” è un gesto d’amore nei confronti dell’artista napoletano.

Proiezioni cinematografiche, documentari, interviste a tu per tu con gli ospiti, talk show culturali su temi d’attualità, presentazioni di libri, momenti di spettacolo nei tre giorni del Premio Troisi, patrocinato da Ars, Comune di Malfa, Università di Messina, Regione Siciliana Assessorati regionali al Turismo, Sport e Spettacolo, alle Attività Produttive e ai Trasporti, ha ingresso gratuito: la conduzione dei vari momenti è affidata al direttore artistico Massimiliano Cavaleri insieme con la giornalista Nadia La Malfa e l’attore e giornalista palermitano Giovi Pontillo, coautore dell’evento. News e info su www.marefestivalsalina.it.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI