LA GRANDE VOCE DI SILVIA MEZZANOTTE ED UN RECITAL DI MUSICA ED EMOZIONI

Fra le tante iniziative natalizie tenutesi in queste settimane a  Messina il recital di ieri sera di Silvia Mezzanotte nella Basilica di Sant’Antonio accompagnata dal Coro Lirico Siciliano è certamente una delle cose più belle viste ed ascoltate in questo intenso periodo in città.

L’evento, ideato per il Comune di Messina, dal Coro Lirico Siciliano in collaborazione con l’Associazione D’aRteventi,  presieduta da Daniela Ursino, rientrava in  un trittico di iniziative che proseguiranno il 6 gennaio con il concerto del Coro  lirico dell’Epifania alla chiesa di Santa Caterina e domenica 8 ancora alla Chiesa di Sant’Antonio con un suggestivo tributo a Franco Battiato sempre tenuti dal Coro Lirico Siciliano diretto dal bravo maestro Francesco Costa.

Una bella serata di musica ed emozioni.

La cantante, già voce dei Matia Bazar, ha prima reso omaggio al repertorio natalizio con “White Christmas” poi  ha offerto un’intensa interpretazione de la Cura”  successo di Franco Battiato che ha voluto dedicare alle detenute  della Casa Circondariale di Messina inserite nel progetto “il Teatro per Sognare” ideato dalla D’aRteventi che ha anche realizzato all’interno del carcere il Teatro Piccolo Shakespeare.

LEGGI ANCHE  TUTTI I NUMERI DEL SOLD OUT DI VASCO ROSSI A MESSINA

Al concerto era presente la direttrice della Casa Circondariale di Messina Angela Sciavicco che ha accolto con favore l’importante iniziativa.

Intenso il programma del live dove protagonista è stata la voce di Silvia Mezzanotte.

“Vacanze romane”, “Per un’ ora d’ amore”, “Imagine” di John Lennon”, “c era una volta il west” di Morricone  sono alcuni brani più applauditi interpretati da Silvia Mezzanotte che si sono alternati con “Gabriel’s Oboe”, “Venite adoremus” proposti fra gli altri dal Coro Lirico Siciliano.

Il grande repertorio dei “Matia” è sempre vivo!

Il pubblico di Messina ha dimostrato di amare tantissimo lo storico gruppo italiano i cui successi, nonostante le mode, sono ancora oggi ascoltatissimi. “Ti sento”, “Cavallo bianco”, “Stasera che sera”, “Solo tu“, “Messaggio d’amore”, “Brivido Caldo” sono brani che non muoiono mai e che testimoniano tutta la grandezza dei Matia Bazar, formazione che ha saputo attraversare epoche e conquistare intere generazioni e nel quale Silvia Mezzanotte con la sua voce ha avuto un ruolo di primissimo piano.

LEGGI ANCHE  DA SILVIA MEZZANOTTE A PIF: CHIUDE COL BOTTO IL DECENNALE DI MAREFESTIVAL SALINA - foto

Un cenno a parte infine per la sua fantastica interpretazione de “La voce del silenzio” cantata per prima da Dionne Warwick e poi da altri grandi della musica. E’ stato questo il bis finale di una serata intensissima, caratterizzata dalla grande voce di Silvia Mezzanotte, un’interprete che ha dimostrato di meritare tutto il successo che ha conquistato ed anche di più.

Silvia Mezzanotte con il Coro Siciliano ed il direttore Francesco Costa.

 

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI