IN ATTESA DI SAPERE CHI SARA’ IL PROSSIMO RICORDIAMO QUELLI DEL PASSATO

Non c’è ancora una data delle elezioni per Messina e neppure tutti gli avversari che affronteranno  Federico Basile, candidato a sindaco della città dello Stretto per Sicilia Vera.

In attesa di sapere chi sarà il prossimo primo cittadino di Messina ricordiamone alcuni del passato aiutandoci con i ritratti di alcuni di loro che campeggiano nella parete attigua alla sala giunta di Palazzo Zanca.

Scorrendo i nomi chi ha buona memoria del passato comprende che Messina ha avuto dei sindaci dalla grande personalità, tutti molto diversi fra loro per carattere, idee e modo di esprimersi.

Renato Accorinti e Cateno De Luca

Sono i più recenti e quelli che in modo diverso hanno forse lasciato un segno “diverso” rispetto ai loro predecessori. Il sindaco pacifista ed in bicicletta, restio ad indossare la giacca come Renato Accorinti ed  il sindaco super social come  Cateno De Luca, il primo ad usare facebook con una frequenza pressochè quotidiana ed a farne il suo autentico mezzo di comunicazione.

LEGGI ANCHE  PRESENTATO IL CARNEVALE MESSINESE 2023
Renato Accorinti e Cateno De Luca

E prima di loro…

Ci sono il pragmatico Turi Leonardi, sindaco di poche parole, mai sopra le righe,   Franco Providenti, il sindaco ex giudice con cui partì il progetto del tram a Messina, ed ancora Giuseppe Buzzanca, dal carattere aperto, cordiale,  ma anche decisionista, , Francantonio Genovese imprenditore e con la politica nel sangue, nipote d’arte dell’ onorevole Nino Gullotti, il suo mandato fu più breve a causa di un ricorso che ne procurò la decadenza.

Sindaci di padre in figlio

E’ il caso Oscar Andò e  Antonio Andò padre e  figlio.  Oscar Andò lo fu  dal 1961 al 62, Antonio Andò per due  mandati dal 1976 al 1987, anno in cui gli successe Mario Bonsignore sindaco amante del calcio (milanista come Pippo Naro allora presidente della provincia) ma presente anche allo stadio celeste per sostenere il Messina e sindaco  che accolse  personalità come Papa Giovanni Paolo II e Raissa Gorbaciova.

LEGGI ANCHE  NINO FRASSICA A MESSINA PRESENTA “PAOLA UNA STORIA VERA”

Ed ancora prima altri sindaci storici:

Michelangelo Trimarchi, Carlo Stagno D’Alcontres, Carmelo Fortino.

Un cenno a parte per  Giuseppe “Pino” Merlino, altro sindaco nella memoria dei messinesi più adulti.

Nel suo mandato vennero coperti alcuni torrenti, legò il suo nome alla revisione del piano regolatore Tekne, e quando divenne assessore regionale al turismo fece arrivare in Sicilia nel 1997 il grande appuntamento sportivo delle Universiadi.

Il resto è storia recente e storia che si dovrà fare.

C’è quindi un po’ di spazio in quest’immagine, fra qualche mese vedremo chi sarà a trovare posto in questa parete che racconta la storia della città di Messina con le immagini dei suoi sindaci.

Foto Giovanni Isolino.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI