IL MUSEO REGIONALE DI MESSINA E’ UFFICIALMENTE INTITOLATO A MARIA ACCASCINA

Il 29 marzo scorso l’Assessore regionale dei beni culturali e dell’identità siciliana ha firmato il decreto di intitolazione a colei che fu direttrice del Museo Nazionale di Messina dal 22 settembre 1949 al 12 marzo 1963 e alla cui instancabile e tenace opera si deve la prima significativa apertura al pubblico avvenuta il 6 giugno 1954.

La proposta di intitolazione del museo a Maria Accascina, avanzata dalla direzione del museo a settembre del 2023, ha trovato la condivisione del governo regionale che ha espresso il proprio apprezzamento stante l’indiscutibile rilevanza della figura dell’insigne studiosa.

Domani alle 18:30, l’Assessore regionale ai Beni Culturali Francesco Scarpinato e il direttore del Museo Orazio Micali, alla presenza delle autorità civili e militari, renderanno ufficiale l’intitolazione con una breve cerimonia nel corso della quale la professoressa Concetta Di Natale terrà una lectio magistralis su Maria Accascina, direttrice del Museo Nazionale di Messina e grande storica dell’arte italiana, curatrice di musei e di numerose mostre.

LEGGI ANCHE  GRANI ANTICHI TRA PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE. IL CONVEGNO DEI LIONS

“Abbiamo portato a termine un impegno assunto con l’intera cittadinanza messinese il giorno dell’inaugurazione della mostra sul terremoto del 1908, rendendo doveroso omaggio alla direttrice, alla studiosa, alla donna che con tenacia e instancabile impegno ha trasformato ciò che era un indistinto accumulo di opere e depositi provenienti dalla città distrutta in uno dei più importanti musei italiani. La Regione siciliana e l’assessorato che dirigo sono onorati di poter intitolare un grande museo, quale è quello di Messina, a un’importante figura della storia dell’arte e nello stesso tempo grande funzionaria della pubblica amministrazione”, queste le parole dell’Assessore regionale dei beni culturali, Francesco Scarpinato.

Il direttore Micali, da parte sua, ringrazia l’Assessore Scarpinato e il Governo regionale e aggiunge: “l’intitolazione a Maria Accascina è un passaggio importante nel percorso di crescita del Museo che ci auguriamo possa essere sempre di più casa accogliente per la cittadinanza e centro di interesse per attività culturali, confronto dialettico e incontro intergenerazionale, aperto a ogni abilità”.

LEGGI ANCHE  IL CIRS LANCIA IL PREMIO MARIA CELESTE CELI, NEL RICORDO DELLA POETESSA MESSINESE

Per celebrare l’intitolazione, sabato 6 aprile, alle 21:00, nella sede del museo si svolgerà lo spettacolo di prosa “La tenacia di Maria”, con la regia di Giovanni Maria Currò e Mauro Failla, con l’adattamento di Giusi Arimatea e l’interpretazione di Mariapia Rizzo nella parte di Maria Accascina.

Lo spettacolo è gratuito e aperto al pubblico fino a esaurimento posti. Obbligatoria la prenotazione al numero 3888110618 (9:00/20:00).

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI