IL RITORNO DI BLANCA: TRA NUOVI CASI E VECCHI SEGRETI

Torna una delle serie Rai più attese: Blanca. Tratta dai romanzi di Patrizia Rinaldi, ha un’eroina imperfetta e fantastica, una giovane donna cieca che del suo non poter vedere ha fatto la sua forza nel lavoro e nelle relazioni sociali. Magistralmente interpretata da Maria Chiara Giannetta, che quasi si commuove quando ci parla di lei, Blanca si è applicata tanto nella prima stagione per essere assunta in pianta stabile in polizia, ed ora finalmente la ritroviamo in Blanca 2 come consulente ufficiale del Commissariato San Teodoro di Genova, applaudita persino dal Presidente Mattarella. Blanca è specializzata nella tecnica del decodage, ovvero nell’ascolto analitico dei materiali audio di inchiesta, mentre per tutto il resto si affida alla sua stanza buia e profonda in cui entra con la sua mente per avvicinarsi alle persone, stanza che spesso esplode di colori a un suono o ad un odore che le desta piacere.

Con Blanca 2, da giovedì 5 ottobre su Rai 1, tornano anche la fedele Linneo, il suo inseparabile bulldog, la giovanissima Lucia (Sara Ciocca), che avrà un ruolo ancora più importante nella vita della protagonista, il padre Leone (Ugo Dighero), la vulcanica amica Stella (Federica Cacciola), i colleghi del commissariato, il sarcastico Bacigalupo in primis. Ma, e soprattutto, l’ispettore Michele Liguori (Giuseppe Zeno) con il quale Blanca sperimenterà un rapporto diverso, che le farà però provare anche un po’ di gelosia visto che a Genova arriva una sua cara, vecchia amica (Chiara Baschetti); e Sebastiano (Pierpaolo Spollon) per il quale mentirà in tribunale pur di dargli una seconda occasione.

LEGGI ANCHE  SU RAI 1 "IL VIAGGIO DEGLI EROI"...ATTRAVERSO LA STORIA DEL MONDIALE 1982

Blanca non riesce a tenere le fila di quello che deve fare – ci racconta Maria Chiara Giannetta –  è molto concentrata sul lavoro, non vede l’ora di diventare operativa, e si lascia dietro rapporti personali, familiari, quelli con suo padre, con Lucia, e mentre con l’ispettore Michele Liguori è sempre più sicura di sé e quindi più prepotente, con Sebastiano non sa più che pesci prendere. Blanca e Sebastiano hanno in comune un fortissimo senso di colpa, è una di quelle relazioni che vanno avanti proprio su quello. Perché lei sa di aver fatto un enorme male a lui e vuole rimediare, e viceversa. Ed è un rapporto non sanissimo che si tiene un po’ con le pinze, e dovranno imparare a far pace con quello che è il loro senso di colpa verso l’altro. Un rapporto che ho ritrovato molto vero perché conosco molte persone che hanno questo tipo di legame, che non riescono a lasciarsi piuttosto che ad essere oneste con loro stesse, perché c’è un senso di colpa dietro che le fa sentire difettose. Lei decide di accogliere e di avere, in qualche modo, questo legame con Sebastiano, ma dovranno essere in grado di affrontarsi al di là di questo“.

Anche con la piccola Lucia le cose cambieranno, soprattutto dopo l’abbandono del padre che lascerà sola la figlia. “Quello tra Blanca e Lucia è un altro rapporto particolare – ci rivela Maria Chiara Giannettaperché mentre nella prima stagione si conoscono, Blanca la aiuta con un problema familiare, e poi diventano amiche piuttosto che sorelle, quel bel rapporto iniziale, bello come tutti i rapporti iniziali, quando poi arriva il momento in cui deve evolversi in qualcosa di diverso, comincia la crisi. Quindi sicuramente anche quello tra Blanca e Lucia è un rapporto che entrerà in crisi“.

LEGGI ANCHE  TORNA IL CANTANTE MASCHERATO E ARRIVANO CHRISTIAN DE SICA E SERENA BORTONE

In Blanca 2, tre episodi diretti da Jan Maria Michelini e tre da Michele Soavi, si approfondiranno molto i personaggi e le loro storie, scoprendo anche tanti segreti delle loro vite. Ne scopriremo anche su Blanca e la sua famiglia, forse ancora più inaspettati di quelli legati alla morte della sorella, che porteranno non pochi sconvolgimenti nella vita della protagonista e in quella di chi le sta vicino. Non mancano a tal proposito le new entry: da Michela Cescon a Stefano Dionisi, e ancora Raffaele Esposito che è il Capo della Digos Paolo Sivori, il nuovo agente di polizia Ivan Scarabotti interpretato da Carlo Sciaccaluga. I casi di puntata si risolveranno via via, mentre dovrenmmo aspettare la sesta ed ultima puntata per il giallo di stagione: il caso Polibomber. Tutto ciò con tanta ironia, gag e dialoghi divertenti, moltissimi colori e le musiche dei Calibro 35.

Patrizia Simonetti

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI