IL TEATRO D’AUTORE AL CAPORASOCOLMO SUMMER FEST

 

Secondo appuntamento venerdì 25 alle 18.30 alla Tenuta Rasocolmo di Piano Torre con “Promontorio Nord”, la rassegna teatrale diretta da Roberto Zorn Bonaventura e legata al Capo Rasocolmo Summer Fest 2023.

Di scena sul palco del boschetto del promontorio più a Nord della Sicilia “U Figghiu” una produzione Teatro del Carro, Nastro di Mobius, per la regia Saverio Taviano, che firma anche la drammaturgia.

A calcare il palcoscenico Anna Maria De Luca, Francesco Gallelli e Claudio Rombolà.

La storia prende spunto da un fatto realmente accaduto di cui l’autore è stato testimone diversi anni fa, ed è ambientata in un paese del sud Italia. E’ il giorno di Pasqua, è sera, e tutta la gente del quartiere è riversata nella piazza principale dove si erge la Chiesa Madre. Centinaia di persone aspettano; i paesani, la banda musicale, il sindaco, tutti borbottano tra loro.

LEGGI ANCHE  CON I MIEI CAPELLI DONERO’ UN SORRISO AD UNA BIMBA MENO FORTUNATA DI ME

Le porte della Chiesa sono aperte e la statua del Cristo Risorto è ancora dentro. Tutti aspettano che possa avvenire “A Cunfrunta”, l’incontro tra la statua di Maria Addolorata e quella del Cristo Risorto. A Cunfrunta è il momento più importante, perché coinvolge tutta la popolazione in una corsa vertiginosa tra le due statue, rievocando ad ogni Santa Pasqua l’ipotetico incontro avvenuto tra Maria e Cristo dopo la Resurrezione, non testimoniato però dai Vangeli. E’ arrivata la notte in questo giorno di Pasqua, e tutti i paesani, nonostante l’ora tarda, nonostante il freddo, aspettano impazienti.

L’impasse è generato da un problema: è stata rubata la corona di spine dalla testa della statua Cristo Risorto.

LEGGI ANCHE  CHIARA SCARFI': LA PSICOLOGA CON LA PASSIONE PER L’ARMOCROMIA

Info e prenotazioni al numero 393 334 3760 e sul sito www.tenutarasocolmo.com

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI