IL SUCCESSO DEL PATTI STREET FOOD: 32MILA PRESENZE IN CINQUE GIORNI

Un battesimo di folla, allegria e sorrisi per la Prima edizione del ‘Patti Street Food’ – Sapori di primavera, che si è conclusa ieri notte con la premiazione delle tre specialità più gradite dal pubblico e il premio speciale alla proposta più innovativa: trentaduemila presenze, nel corso del week end, lungo l’incantevole viale del lungomare di Patti marina.

A vincere la cinque giorni del gusto è il maestro pizzaiolo Enzo Piedimonte di ‘Piedimonte 1.0’che ha superato i competitors con la sua famosissima e apprezzatissima Pizza fritta. Al secondo posto l’originale ‘Patatwister’ del Lemonbar, terzo il pregiato ‘Angusbab’ proposto dalla focacceria Torre. Un premio speciale per il piatto più innovativo è stato assegnato al Tuna Bao’ di Nanni Previti dell’Oasi Azzurra. Inoltre, apprezzatissime le due birre artigianali proposte nei beverage point.

A confermare il successo dell’evento dal palco, gli organizzatori, Alberto Palella di ‘Eventivamente’ e il suo team di lavoro, Nico Giuttari dell’Associazione ‘Terra Sole’, l’amministrazione comunale, presenti sindaco, parte degli assessori e diversi consiglieri comunali, infine l’immancabile Bracioleone, mascotte del ‘Messina Street Food’, che ha passato il testimone da Patti a Santa Teresa di Riva, dove la manifestazione si terrà dal 4 al 7 maggio.

LEGGI ANCHE  “MESSINA UP & DOWN” SI CONFERMA UN SUCCESSO. I PROSSIMI EVENTI

“Sono stati giorni impegnativi, ma siamo contenti del successo dell’iniziativa. L’ ‘esperimento’ in provincia è riuscito, dobbiamo ringraziare Patti per l’accoglienza e il calore che ci ha regalato – esordisce Alberto Palella – amministratore unico di ‘Eventivamente’.

Ringrazio il sindaco, l’amministrazione comunale che ci ha supportato in tutto e Nico Giuttari che ha creduto in questo format, tanto da volerlo nella sua città. È stato emozionante vedere così tanta gente, in ordine, fare le file alle casse, con molta voglia di partecipare e vivere una festa che mette il cibo al primo posto, ma è fondamentale lo spirito di convivialità e allegria.

Grazie a tutti gli operatori – osserva Palella – si sono messi in gioco in un momento di notevole difficoltà economiche. Infine, mi permetto di dire che siamo onorati della visita del Prefetto di Messina, la dottoressa Cosima Di Stani, che ieri sera ha girato le 28 casette degli operatori. Siamo convinti che ci sono tutte le condizioni per organizzare l’edizione 2024” e su questo fronte lavoreremo insieme all’amministrazione comunale”.

LEGGI ANCHE  A BOSTON CI SENTIAMO MESSINESI E ITALIANI COME VOI.

“Sono orgoglioso, e non avevo dubbi, per la risposta che i pattesi hanno dato, commenta il sindaco di Patti Gianluca Bonsignore. Dove c’è amore per la città; impegno; un progetto condiviso troverete sempre il sostegno di questa amministrazione. Abbiamo superato difficoltà oggettive, quando si organizza una manifestazione così impegnativa, ma dove le fatiche si sommano, le emozioni si intrecciano e quando le emozioni si intrecciano i risultati arrivano. Patti è stata protagonista in questi cinque giorni, punto di incontro per tutta la provincia di Messina”.

Nico Giuttari dell’Associazione ‘Terra Sole’ ha infine confermato, che “ci sarà la seconda edizione. Grazie ad Alberto Palella per aver accolto il nostro invito e per questa proficua collaborazione che è nata. Un ringraziamento va anche ai dj e alle band musicali, la colonna sonora di queste meravigliose giornate”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI