UNIME: L’APP YUKKER SULLA RIVISTA “SUPERABILE MAGAZINE”

Continua a far parlare di sé e trova spazio su “SuperAbile Magazine”, il mensile dell’INAIL dedicato alla disabilità, la storia dell’applicazione Yukker. Si tratta di una piattaforma per una vita indipendente, ideata dalla dott.ssa Tiziana De Maria, alla cui sperimentazione hanno partecipato alcuni studenti UniMe.

Accessibile da ogni dispositivo connesso a internet (pc, tablet o smartphone) l’app ha il nobile scopo di permettere alle persone con disabilità di Messina e dintorni di trovare un assistente disposto a prestare un servizio richiesto, ‘dove’ e ‘quando’ serve. Nata nel 2015, dopo un percorso di ricerca avviato 5 anni prima, l’app vuole, perciò, offrire una risposta al bisogno di indipendenza e, anche, autodeterminazione delle persone in condizione di disabilità.

LEGGI ANCHE  IL SUCCESSO DI MESSINA SPOSI 2022. TUTTI GLI APPUNTAMENTI DI OGGI

COME ACCEDERE ALL’APP YUKKER.

Per utilizzarla basterà effettuare la registrazione e pubblicare una specifica richiesta dettagliando le proprie necessità. Potranno, inoltre, essere consultati i profili degli operatori candidati (selezionati dopo un corso online). Potranno essere lette le recensioni per i servizi già offerti e vi sarà l’opportunità di scegliere l’operatore Yukker più adatto alle proprie esigenze. Concluso il servizio, sarà possibile lasciare una propria recensione e pagare direttamente all’operatore la prestazione ricevuta, secondo l’importo indicato nella proposta. Messina rappresenta la città pilota del servizio che, nel prossimo futuro, sarà disponibile anche a Padova e Frosinone. La piattaforma è in continuo ampliamento e l’obiettivo è quello di crescere ancora.

LEGGI ANCHE  DAKAR 2023: ANTONIO RICCIARI INCONTRA IL SINDACO BASILE

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI