CON LE GUIDE TURISTICHE ALLA SCOPERTA DELLE “DONNE AL DUOMO”

La pandemia ha messo in pausa i progetti e i sogni di milioni di italiani, eppure c’è chi non si è fatto fagocitare dal clima di paura e oppressione che si respira da ormai un anno a causa del Covid. E’ il caso dell’Associazione Guide Turistiche Eolie Messina Taormina, che questa mattina a Piazza Duomo ha proposto la passeggiata turistica “Donne al duomo”, riscuotendo notevole successo tra messinesi e non.

Quella di stamattina non è infatti la prima iniziativa messa in campo dalle guide in un periodo in cui il turismo è stato letteralmente spazzato via dall’emergenza sanitaria. Eppure loro ci sono state con altri eventi anche lo scorso anno, oggi sono tornate al lavoro e il pubblico ha mostrato ancora una volta di gradire, partecipando con grande interesse. “Nel mese  della donna, abbiamo voluto dedicare questa mattinata- spiega Pina Florio, presidente dell’Associazione Guide Turistiche Eolie Messina Taormina– alla riscoperta delle figure femminili presenti nelle sculture di piazza Duomo, non solo nel campanile, ma anche nella Fontana di Orione e nella piazza Immacolata di Marmo. Sono figure che passano spesso inosservate, perché nella vita frenetica di tutti i giorni non guardiamo con attenzione a ciò che ci circonda. Abbiamo voluto ribadire anche attraverso questo evento che gli artisti nel corso dei secoli hanno sempre dedicato un’attenzione particolare alla rappresentazione della figura femminile, che a volte diventa anche simbolica”.

LEGGI ANCHE  VISITSICILY: E SEI NEL CUORE DELLA SICILIA

“Donne al Duomo” si è svolto nel pieno rispetto delle disposizioni anti Covid, con i partecipanti suddivisi in tre gruppi per evitare assembramenti. Nonostante tutto, la risposta della gente è stata notevole, a dimostrazione del fatto che il Covid non ha spento la voglia di arte e di cultura. Con l’evento di oggi le guide turistiche lanciano un messaggio di speranza e di fiducia nella ripartenza del settore.

“Il periodo è complicatissimo per tutti- afferma la presidente Pina Florio. Il turismo, insieme al settore dei beni culturali, è quello che si è fermato per primo e non si sa ancora quando partirà. Con questi piccoli progetti abbiamo voluto lanciare un messaggio di speranza perché prima o poi se ne uscirà e si tornerà a viaggiare e a vivere di bellezza e cultura”.

LEGGI ANCHE  A BOSTON CI SENTIAMO MESSINESI E ITALIANI COME VOI.

La passeggiata turistica “Donne al Duomo” verrà riproposta ad aprile, dopo Pasqua, nella speranza che le misure restrittive lo consentano, ma le Guide turistiche hanno anche altri progetti in cantiere.

“Negli eventi che organizzeremo prossimamente ci concentreremo molto sui dettagli, in risposta alla necessità di approfondimento del pubblico. Il visitatore è sempre più esigente perché conosce già i monumenti principali. Per questa ragione- Conclude la presidente dell’Associazione Guide Turistiche Eolie Messina Taormina- abbiamo intenzione di proporre delle chicche che faremo scoprire alla gente con itinerari a tema, perché Messina merita tantissimo ed è tutta da scoprire o da riscoprire”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI