IL PREMIO ADOLFO CELI, CINEMA E CULTURA NEL SEGNO DELLA SOLIDARIETA’

C’è grande attesa per la V edizione del Premio Adolfo Celi, promosso dal C.I.R.S. con il patrocinio del Comune di Messina e dell’Assessorato regionale al Turismo Sport e Spettacolo.

L’iniziativa, presentata oggi nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, si svolgerà in tre giornate, dal 27 al 29 giugno. La manifestazione si svolgerà tra l’Università di Messina, il Marina Yachting Club e l’Arena Cicciò del Palacultura, ma quest’anno il programma si arricchisce anche di interessanti eventi collaterali che si terranno a Villa Cianciafara e al Cinema Lux.

Alla conferenza stampa sono intervenuti il sindaco Federico Basile, l’assessora regionale al Turismo Elvira Amata, l’assessore comunale ai Grandi Eventi Massimo Finocchiaro, la presidente del C.I.R.S. Maria Celeste Celi, il regista Christian Bisceglia, che cura la direzione artistica dell’evento, e il fumettista Lelio Bonaccorso, tra i premiati di questa edizione. La Presidente del Cirs Maria Celeste Celi ha commentato: “Il nostro è un evento che prima di tutto promuove la cultura della solidarietà. Tutte le iniziative del Cirs sono infatti mirate a creare reti solidali e a trasmettere valori legati in particolare all’emancipazione femminile e al contrasto della violenza di genere. Abbiamo scelto di celebrare un nostro concittadino illustre, Adolfo Celi, perché anche attraverso la memoria si rinsalda il senso di appartenenza di una comunità e la volontà di spendersi per il bene comune. Noi non premiamo semplicemente attori o registi solo sulla base dei loro meriti artistici, ma coloro che hanno voglia di spendere il proprio tempo e la propria immagine per diventare insieme al Cirs veri testimoni di solidarietà”. Il ricavato della manifestazione sarà interamente destinato ai progetti di inserimento sociale e lavorativo delle donne vittime di violenza ospiti del Cirs e sarà rendicontato in ogni sua parte.   

LEGGI ANCHE  I NUOVI SERVIZI DEL CIRS: UN PUNTO OCCUPAZIONE, UN CENTRO BAMBINI- FAMIGLIE E UNA BANCA DEL TEMPO

Alla conferenza Stampa in collegamento web da Roma hanno partecipato i figli di Adolfo Celi Leonardo ed Alexandra, ospiti d’onore dell’iniziativa, il produttore televisivo e cinematografico Giannandrea Pecorelli e altri protagonisti del Premio Adolfo Celi 2024.

Ricchissimo il programma della V edizione:

Il 27 giugno, in collaborazione con L’Università di Messina e con il Patrocinio dell’Ordine dei giornalisti di Sicilia si svolgerà nell’Aula ex Chimica del plesso centrale dell’Ateneo alle 15.30 l’evento formativo “Violenza di genere e linguaggio: quando le parole giuste fanno prevenzione”, moderato dalla giornalista Rai Antonella Gurrieri. Verranno riconosciuti crediti formativi per i giornalisti e rilasciati attestati di partecipazione.

Sempre il 27 giugno, alle 18.30, il Premio Adolfo Celi si sposterà a Villa Cianciafara, dove si terrà la presentazione del libro di Stefano Reali “Shakespeare AEnigma”. Questo evento si svolgerà in collaborazione con Villa Cianciafara e l’Associazione culturale Cara Beltà. A conversare con l’autore sarà la giornalista Milena Romeo, mentre arricchiranno la presentazione le letture di Alexandra Celi.

Il 28 giugno la location dell’evento sarà il Marina del Nettuno Yachting Club, dove alle 18.30 si terrà la tavola rotonda: “Messina set cinematografico: i luoghi, la storia e le prospettive di sviluppo”, che vedrà confrontarsi rappresentanti istituzionali,  registi e produttori cinematografici.  Dopo l’incontro si terrà la premiazione della serie tv Rai “Mameli” con la presenza dei due attori protagonisti, Riccardo De Rinaldis e Amedeo Gullà.

A seguire un cocktail degustazione offerto dal Marina del Nettuno Yachting Club e musica dal vivo con Natale Munaò.

L’ultima giornata della manifestazione è prevista il 29 giugno e vedrà alle 16.00 al cinema Lux, in collaborazione con il Cineforum Orione, la proiezione del film “L’alibi”, di Adolfo Celi e a seguire una tavola rotonda con i registi Leonardo Celi, Jacopo Gassmann e Daniele Vicari, moderata dallo storico e critico cinematografico Nino Genovese.

LEGGI ANCHE  IL 25 MARZO IL PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA E DI ARTI MARIA CELESTE CELI

L’atteso gran galà solidale di attribuzione dei Premi Adolfo Celi si terrà sempre il 29 giugno a partire dalle 20.00 all’Arena Cicciò del Palacultura. A condurre lo spettacolo i giornalisti Fabio Mazzeo e Marika Micalizzi.

Ritireranno il premio i registi Stefano Reali, Daniele Vicari e Jacopo Gassmann, gli attori della fortunata serie tv “Il paradiso delle signore” Roberto Farnesi, Gloria Radulescu ed Emanuel Caserio con il produttore Giannandrea Pecorelli, l’attrice Margherita Aresti della serie tv “Un professore”, lo stilista e direttore creativo di “Cavalli” Fausto Puglisi, la scrittrice e produttrice Rai Amy Pollicino, il direttore artistico del Messina Film Festival Ninni Panzera, l’ideatrice di Taobuk Antonella Ferrara, il fumettista Lelio Bonaccorso e l’Accademia il Sistina di Messina, diretta da Massimo Romeo Piparo con i referenti Paride Acacia e Sarah Lanza.

Il Galà verrà arricchito da un medley dei musical più amati dal pubblico proposto dall’Accademia il Sistina, con oltre 30 ballerini e cantanti in scena. Altri  momenti musicali verranno curati dal cantante Natale Munaò. Al pubblico presente verrà offerto un cocktail degustazione preparato dall’Associazione provinciale cuochi e pasticceri di Messina, presieduta dallo chef  Paolo Romeo.

Verranno inoltre assegnati i “Premi solidarietà Cirs”. Quest’anno riceveranno il premio la Prefetta Cosima Di Stani, la giornalista Rai Antonella Gurrieri e lo chef Paolo Romeo.

Le targhe premio saranno offerte anche quest’anno dalla Gioielleria Sofia.

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI