IL REGISTA FABIO MOLLO ALLA MULTISALA APOLLO PER PRESENTARE I SUOI ULTIMI LAVORI

 

La Multisala Apollo di Messina si appresta ad accogliere il regista Fabio Mollo con un doppio appuntamento in programma mercoledì 20 e giovedì 21 marzo (a partire dalle ore 20.00), con la presentazione al pubblico della Città dello Stretto dei suoi due ultimi lavori cinematografici: il documentario “Semidei” dedicato ai Bronzi di Riace e il film “Nata per te”, che parla della storia vera di Luca Trapanese e della figlia adottiva.

Saranno due giorni particolarmente intensi per il regista di origini reggine, visto che nelle due mattinate Fabio Mollo incontrerà anche diverse scuole di Messina.

Le due serate saranno, invece, introdotte dal prof. Daniele Castrizio dell’Università di Messina.

Loredana Polizzi, che ha organizzato questi appuntamenti, dichiara: “Un gradito ritorno al Cinema Apollo per Fabio Mollo, che era venuto a trovarci nel 2013, in occasione dell’uscita del suo primo film ‘Il sud è niente’, che ha ottenuto tantissimo e meritato successo”.

 

Fabio Mollo aggiunge: “Sono particolarmente felice di tornare sullo Stretto, che è luogo in cui sono nato, per presentare questi due film. Mi fa davvero piacere che il Cinema Apollo abbia organizzato queste due giornate insieme, visto che la mattina incontrerò le scuole di Messina. E’ fondamentale parlare ai ragazzi di temi così importanti come la famiglia, i diritti, la disabilità ed è un arricchimento anche per me, perché i più giovani mi offrono sempre dei punti di vista interessanti”.

LEGGI ANCHE  MARCO BOCCI TORNA ALLA REGIA CON "LA CACCIA"

 

“La sera mi confronterò con il pubblico della Multisala Apollo, che è da sempre molto attento al cinema italiano. Questi miei lavori che presenterò possono sembrare apparentemente molto diversi, ma esiste un filo conduttore che li lega, che è rappresentato dalla realtà. In ‘Nata per te’ si parla di un caso vero di adozione e, nel documentario ‘Semidei, attraverso la storia di queste due statue di 2mila e 500 anni fa, si prova a raccontare quello che siamo noi oggi”, conclude il regista.

 

Semidei” (mercoledì 20 marzo ore 20.00) ripercorre mezzo secolo di storia raccontando le due statue bronzee meglio conservate al mondo, i due misteriosi guerrieri che riemersero dal mare di Riace nel 1972, dopo duemila anni passati sott’acqua.

LEGGI ANCHE  SKY SPORT AL MARINA DEL NETTUNO PER RACCONTARE IL CALCIOMERCATO

Interviste e documenti inediti, testimonianze dirette e il racconto di un presente in tumulto sono il cuore di questo viaggio. I Bronzi di Riace rappresentano il nostro passato ma, come ogni cosa smarrita e poi ritrovata, incarnano anche i desideri di futuro, di pace e di bellezza che animano da sempre il genere umano.

 

“Nata per te” (giovedì 21 marzo ore 20.00), racconta la storia di Luca e Alba: un uomo e una bambina che hanno disperatamente bisogno l’uno dell’altra, anche se il mondo intorno a loro non sembra ancora pronto a vederli insieme.
Il tribunale di Napoli è alla ricerca di una famiglia per Alba, che ha la sindrome di down e, appena nata, è stata abbandonata in ospedale. Luca, single, omosessuale, cattolico, da sempre mosso da un forte desiderio di paternità, lotta per ottenere l’affidamento di Alba. Quante famiglie “tradizionali” devono dire di no prima che Luca possa essere preso in considerazione? Può una bambina rifiutata dal mondo diventare il premio di una vita?

 

E’ possibile acquistare i biglietti al botteghino della Multisala Apollo oppure a questo link: http://multisalaapollo.com/

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email