SALUTI DI FINE ANNO AL MARINA DEL NETTUNO CON IL PROGETTO “LET’S EAT”

Auguri di fine anno al Marina del Nettuno con la chiusura del progetto internazionale ” Let’s Eat”. Protagonisti assoluti salumi e frutta. Con un tocco dello chef Caliri.

Saluti di fine anno con i giornalisti del settore enogastronomico al Marina del Nettuno di Messina. Un’ occasione per fare il punto sul progetto che ha visto il ristorante guidato dallo chef Caliri assieme ad altri 9 ristoranti italiani promuovere il progetto europeo “Let’s Eat”. La tavola è stata arricchita da alcuni piatti. Tra questi i “cubi di salmone selvaggio” dello chef Pasquale Caliri. Proprio quest’ ultimo ha ribadito i contenuti della campagna arrivata alla conclusione. Tra i brand Ambassador della campagna anche Carlo Cracco.
Salumi e frutta un binomio che secondo la campagna può dare risultati straordinari, ma soprattutto valorizzare il patrimonio alimentare italiano.

Queste le premesse alla base del progetto “LET’S EAT – European Authentic Taste” che mira a migliorare il livello di conoscenza dei pregi dei prodotti agroalimentari dell’Unione e ad aumentarne la competitività e il consumo, all’interno di tre paesi target scelti: Italia, Francia e Belgio.

LEGGI ANCHE  CHEF CALIRI DONA “MILLEPANI” PER MILLEMUSI

Dieci i ristoranti italiani, guidati da altrettanti Ambasciatori del Gusto, coinvolti nell’iniziativa, tra i quali il Marina del Nettuno di Messina.

Cubi di salmone selvaggio su crumble al nero di seppia con sorbetto di mele cotte e mousse di speck” il piatto dello chef Pasquale Caliri che è rimasto in degustazione proprio sino a ieri domenica 18 dicembre data di fine della campagna nazionale e che i giornalisti hanno avuto modo di gustare.

Nelle settimane di degustazione agli ospiti del ristorante è stata consegnata una “Foodie bag” in cartone riciclato con all’interno delle mele ed un salame “Cacciatorino”.

In distribuzione anche un album di figurine “Panini” con i Brand Ambassador del progetto: la lifestyle influencer Tanya Gervasi, lo chef Carlo Cracco, ed i due campioni dello sport Paola Fraschini e Matteo Eydallin.

Il progetto è promosso dall’Associazione delle cooperative agricole di Imathia in Grecia, che è il coordinatore dell’azione, e dall’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani – IVSI, in Italia.

LEGGI ANCHE  MUSICA AL NETTUNO: STASERA IL CORELLI JAZZ SEXTET.

La campagna era rivolta  ai consumatori, ai media e ai professionisti dell’HoReCa, per promuovere un cambiamento culturale verso i salumi e aumentare il consumo di frutta e verdura nel contesto di abitudini alimentari corrette ed equilibrate, una priorità dell’Unione Europea.

I prodotti sono stati presentati e promossi al di fuori del loro classico contesto di consumo: mescolati insieme per produrre un’idea nuova, fresca e glamour di una pausa energetica di qualità con un Gusto Autentico Europeo.

Il progetto ha una durata triennale e beneficia del cofinanziamento della Commissione Europea.

A salutare i cronisti oltre allo chef Caliri, il presidente della Comet Ivo Blandina che ha sottolineato il conseguimento da parte del porticciolo che ospita il ristorante della bandiera blu in tema di buone pratiche ambientali e ha anticipato nuovi investimenti che punteranno anche al rispetto dell’ ambiente.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email