NAVI IBRIDE E VELOCI, LIBERTY LINES RINNOVA LA FLOTTA

La notizia è di quelle che da rumore, infatti, Rolls-Royce ha comunicato di aver ricevuto un ordine dal cantiere spagnolo Armon per equipaggiare nove unità di propulsione ibride MTU destinate alla compagnia di navigazione veloce Liberty Lines.

L’accordo sarebbe stato firmato il 7 settembre scorso presso la fiera internazionale dello shipping SMM di Amburgo.

Questa commessa è parte integrante dell’accordo tra Liberty Lines e il cantiere spagnolo Armon per la costruzione di 9 navi passeggeri ad alta velocità di ultima generazione, che saranno consegnate tra il 2023 e il 2026.

Le nuove navi saranno dotate di una tecnologia ibrida che consentirà di muoversi all’interno dei porti in modalità totalmente elettrica per poi ricaricare le batterie durante la navigazione in mare aperto.

LEGGI ANCHE  CARONTE & TOURIST E LIBERTY LINES INCONTRANO IL VICE MINISTRO BELLANOVA

Si tratta di una tecnologia assolutamente innovativa che promette una cospicua riduzione delle emissioni di particolato nell’ordine del 62% rispetto ad una nave equivalente dotata di propulsione tradizionale. Anche le emissioni degli ossidi di azoto (Nox) subiranno una riduzione dell’83% circa, a tutto vantaggio dell’ecosistema delle splendide località che sono servite da Liberty Lines.

Siamo molto fieri di essere stati scelti da Armon e Liberty Lines per fornire la nostra tecnologia per la realizzazione di navi tanto innovative e sostenibili” afferma Denise Kurtulus, Vice President Global Marine presso Rolls-Royce Power Systems.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI