VISITME, UNA GUIDA SU MESSINA A PORTATA DI CLICK

Cosa offre Messina ai turisti? Tantissimo. E da oggi è facile scoprirlo visitando VisitMe un sito del turismo del Comune di Messina https://visitme.comune.messina.it che mette in vetrina tutte le bellezze, naturali, storico, artistiche e gastronomiche di un territorio ricchissimo ma spesso poco valorizzato. Una guida a portata di click per scoprire cosa è possibile fare e vedere visitando Messina e la sua provincia. E’ anche un servizio per gli operatori turistici che potranno utilizzarlo per far circolare i loro pacchetti e servizi

Dai video emozionali alla realtà aumentata

Il sito offre oltre 300 contenuti multimediali tra video emozionali, realtà aumentata, testi e immagini che censiscono siti di interesse, feste, paesaggi e gastronomia del territorio cittadino creati per il Comune di Messina, utili alla costruzione di offerte turistiche e pacchetti di soggiorno con escursioni e passeggiate in città. Una pagina è dedicata alle agenzie di viaggio che hanno aderito all’iniziativa e alle guide turistiche regionali abilitate. Il sito è stato realizzato nell’ambito del progetto “Agorà” promosso dal Comune di Messina ed in particolare dall’ormai ex assessore al Turismo e Brand Messina Enzo Caruso

Suggerimenti per il turista mordi e fuggi e per quello che ama fermarsi

Nel sito si possono trovare suggerimenti  su cosa vedere, visitare e mangiare ma anche come muoversi, scegliendo di scoprire Messina a piedi, in tram, in auto e in bici. Cliccando sulle sezioni Mirabilia, Itinerari, Escursioni, Cultura, Eventi, Enogastronomia, Agenzie e guide si apre un mondo che forse gli stessi messinesi conoscono poco.

Dai palazzi storici ai percorsi nella natura

C’è tantissimo da scoprire, dai palazzi storici, alle chiese, al cimitero monumentale, ai percorsi immersi nella natura, ed ancora le spiagge, i laghi di Ganzirri, le bontà della gastronomia. Nella sezione Eventi è possibile conoscere le feste tradizionali e le ricorrenze più amate come quella del 15 agosto della Vara ma anche la sfilata di Mata e Grifone e come si vive il Natale a Messina, i presepi, infine le sagre e la festa dello street food

LEGGI ANCHE  CON MY WORKOUT LA PALESTRA ARRIVA A CASA TUA

Natura, arte, storia e cultura

La sezione dei Percorsi, contraddistinta da diversi colori, permette di esplorare palazzi storici, chiese, musei, ma anche il lungomare ed i punti più belli dove scattare foto. Basta scegliere il percorso e mettersi in cammino. Per gli spiriti più avventurosi la sezione Escursione offre varie scelte con percorsi di trekking sui monti Peloritani, oppure una passeggiata in bici fino a Torre Faro e ai Laghi di Ganzirri  ma anche un tour per il centro storico alla scoperta della Cattedrale con il suo orologio astronomico, o ancora un giro delle fontane e delle fortezze del Rinascimento, i Forti e i luoghi legati alla religione e tanto altro.

Nel paradiso dei buongustai

Il sito oltre ad offrire suggerimento su feste religiose, tradizioni popolari, manifestazioni sportive ed eventi in genere è anche una vetrina delle eccellenze gastronomiche messinesi. Nella sezione Enogastronomia è possibile conoscere tutto sul pescestocco da cucinare “a gghiotta” o semplicemente crudo in insalata ma anche sui tanti modi di gustare il pescespada, simbolo dello Stretto di Messina. C’è tutto dall’antipasto al dolce passando per i rustici. C’è anche la regina delle tavole messinesi  la “pasta ‘ncaciata” e altri primi tipici. Poi ci sono i secondi piatti dal falsomagro, all’agnello aggrassato” alle braciole alla messinese, alla canni ‘nfunnata” al “Ciusceddu”.

LEGGI ANCHE  I BAMPARIZZI DI SAN GIOVANNI: UNA TRADIZIONE PERDUTA

I mille volti dolci di Messina

Tra le eccellenze gastronomiche di Messina spiccano i dolci: cannoli, bianco e nero, pignolata, riso nero, biancomangiare, la pesca dolce, il viennese. Nel sito si possono scoprire le origini e le storie della granita, la buonissima “mezza ca panna”, colazione tipica messinese e altre dolcezze come la brioche col gelato, lo schiumone, il gelato artigianale, il cono da passeggio chiamato anche “cono a palla” e il tronchetto gelato. Nel sito si trova una parte dedicata ai vini rigorosamente messinesi come il Mamertino o il Faro Doc. C’è anche la Malvasia delle Lipari, magari da gustare a conclusione di un pranzo a base di pesce.

Sagre per tutti i gusti

Gli amanti delle fiere e delle sagre gastronomiche potranno vedere cosa può offrire il territorio messinese grazie anche alla sezione “sagre imperdibili”. Questi eventi sono orgoglio della provincia, da quella del Maiorchino di Novara di Sicilia alla Sagra del Pane a Montalbano Elicona, alla Sagra delle Pesche a Mojo Alcantara, e poi ancora la sagra del pistacchio a Brolo, del biscotto castriciano a Castroreale, della “Provola basicotana a Basicò della nocciola a Sant’Angelo di Brolo e la  Sagra del Pesce Azzurro a Capo d’Orlando c’è n’è davvero per tutti i gusti.

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI