MÁKARI: LA NUOVA SERIE CON TANTE “CARTOLINE” DALLA SICILIA

Da lunedì 7 febbraio su Rai Uno ritorna Màkari,  in prima serata Claudio Gioè torna a vestire i panni di Saverio Lamanna, il giornalista romanziere ideato dalla penna di Gaetano Savatteri che tanto successo ha avuto  nella scorsa edizione.

“Questo ruolo mi ha lasciato una forte impronta etica. Ed anche un barlume di speranza per credere nel futuro –ha dichiarato Gioè Questo lavoro lo sento molto vicino, tra i tanti personaggi  che ho interpretato è quello che finora mi si avvicina di più, sia pur con tutte le sue diversità.”

Insieme a Claudio Gioè ci saranno i personaggi più amati della serie quali Piccionello (Domenico Centamore) e l’amata Suleima (Ester Pantano)

LEGGI ANCHE  ELENA SOFIA RICCI E IL SUO STREET FOOD NELLA FICTION “VIVI E LASCIA VIVERE”

In scena una Sicilia da cartolina.

In questa nuova serie si indaga nell’affascinante Valle dei Templi di Agrigento, straordinari come sempre i ritratti di Sicilia che emergeranno in Màkari, una Sicilia non stereotipata, ma  vicina alla storia dei suoi ultimi 50 anni, dove protagonista non è solo la tragedia, ma una vita vera in grado sorridere e far sorridere.

La nuova serie è stata girata in provincia di  Trapani (Scopello, Erice e, naturalmente, Màkari) a Palermo a Mondello ed alla Scala dei Turchi.

Claudio Gioè l’estate scorsa a Salina ha ricevuto il premio nazionale di cinema Massimo Troisi alla rassegna MareFestival.

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI