L’ORO DI SICILIA PROTAGONISTA DELLA GELATINA DI LIMONE DI GIUSI MURABITO

Lancio fb: Il limone è buono sempre e contribuisce a rendere speciale moltissime pietanze, ma nella gelatina di limone di Giusi Murabito è lui il protagonista assoluto. L’importante è che sia siciliano!
Ricco di antiossidanti, vitamine e minerali, il limone siciliano viene tradizionalmente usato ogni giorno nelle nostre cucine in svariati modi. Ma avete mai provato a preparare la gelatina di limone? tutto il profumo e il sapore di questo prezioso frutto della nostra terra concentrati in una deliziosa ricetta. A proporcela è Giusi Murabito  di Walking Eolie, portale che si occupa di turismo esperienziale nelle isole ed autrice con Saverio Bruno del libro “La cucina delle Donne”, storie e ricette preparate dalle donne di Filicudi che accolgono i turisti italiani e stranieri.
Il segreto del limone è l’acqua che costituisce il suo principale nutrimento, e pertanto, come il pomodoro ma con modalità diverse, esprime il sapore della terra. E’ un importante veicolatore di energia ai muscoli, è rinfrescante, è stato l’oro di Sicilia ma soprattutto è imbattibile contro tutti i tentativi di immettere sul mercato prodotti forestieri, confermando che la Sicilia non si può imitare e che l’originale vince sempre.
Ingredienti
6 limoni nostrani e con la scorza omogenea
1.4lt di acqua
150gr di zucchero ogni 250ml di succo
chiodo di garofano o timo per aromatizzare
Preparazione
1.Lavare bene i limoni
2.Tagliarli in quarti e poi a fette sottili
3. Mettere tutto in una pentola anche i semi, con l’acqua e bollire per circa un’ora (anche 50min è meglio)
4. Quindi filtrare schiacciando la polpa che si viene a formare e raccogliendone il succo
5. Pesare il succo e aggiungere lo zucchero
6. Riaccendere il fuoco e fare bollire per circa un’ora girando sempre ed eliminando la schiuma
7. Con la prova del piattino verificare quando è pronta
8. Versare in barattoli di vetro precedentemente sterilizzati, chiudere bene e capovolgere il barattolo per formare il sottovuoto
Ottima con i formaggi o per la cheesecake

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI