IL TRIONFO A MESSINA DEGLI “AMICI PER SEMPRE”

Oltre diecimila persone per gli “Amici per Sempre” quei Pooh che resistono ed esistono a dispetto di tutte le mode musicali e che richiamano ancora (in un concerto gratuito) folle oceaniche.

I Pooh oggi suonano la loro storia.

Nessuna concessione al repertorio “recente” ( l’ultimo disco dove comincia  il sole è del 2010) ed il pubblico è proprio quello che li ha conosciuti con “Pensiero”, “Piccola Katty”, “L’ultima notte di caccia”, “Pierre”, “Tanta voglia di lei”, “Noi due nel mondo e nell’anima”

Giovani ed adolescenti di ieri che per una sera tornano a sognare  in una piazza dove la frase che più si sentiva era: te la ricordi?

 Icone di sé stessi.

Questi sono oggi i Pooh, un monumento della musica italiana che cammina, anche senza l’indimenticato Stefano D’Orazio (più volte ricordato ieri)  ma con il batterista  Phil Mer e con la presenza, anche se non visiva di Francesco Facchinetti e Daniele Battaglia, rispettivamente figli di Roby e Dodi.

LEGGI ANCHE  A MESSINA E' ANCORA NATALE: IL PROGRAMMA DEI PROSSIMI EVENTI

Il live è sempre la loro dimensione migliore.

Chi ha visto i loro concerti in questi anni sa bene che i Pooh sono stati pionieri della musica dal vivo con effetti luci, laser, qualità del suoni, video. Hanno creato meravigliose atmosfere che hanno dato colore a brani già amatissimi.

Pur passati da mille tempeste Roby Facchinetti, Dodi Battaglia, Red Canzian e negli ultimi anni anche Riccardo Fogli sono ancora in scena. Ed il pubblico -a giudicare anche dal calore della gremitissima Piazza Duomo di ieri-  continua ad amarli ancora, nonostante gli annunciati addii di qualche anno fa e poi tornati, come ha detto ieri Roby a grande richiesta proprio da parte del pubblico.

LEGGI ANCHE  I DAI POOH ALLE ISOLE PEDONALI, IL NATALE 2023 DEL COMUNE DI MESSINA FRA LUCI ED EVENTI.

Dulcis in fundo.

Splendida risposta da parte della città di Messina, nonostante la grande folla nelle strade tutto si è svolto con molto ordine. Ottima la scelta del Comune di Messina che ha puntato su questo concerto per il Natale a Messina. Grandi numeri in tutte le strutture ricettive piccole e grandi e tante presenze in bar, ristoranti e locali vari.

L’ultimo dubbio…

Guardando la vitalità con cui gli “Amici per Sempre” affrontano la scena e la gioia che traspare dal  contatto con il pubblico l’ultima domanda nasce spontanea: “Chi fermerà la musica?” Semplicemente loro stessi, solo e quando lo vorranno, ma dopo lo spettacolo di ieri questa fine appare davvero molto, ma molto lontana.

Foto Alessio Villari

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI