CATTURATO IL LATITANTE DI COSA NOSTRA MATTEO MESSINA DENARO

A 30 anni esatti dall’arresto del boss di Cosa Nostra  Totò Riina, oggi un altro grande latitante è caduto nelle mani dello stato.
Matteo Messina Denaro ricercato dal 1993  è stato arrestato nella clinica privata Maddalena di Palermo dove era ricoverato. Denaro è stato bloccato mentre si sottoponeva ad alcuni controlli.  Il boss non ha opposto resistenza.
Sin dalla notte scorsa lo stabile della clinica dov’era ricoverato era sorvegliato dalle forze dell’ordine, le quali hanno atteso le prime ore di questa mattina per agire e per salvaguardare le altre persone ricoverate.
Matteo Messina Denaro è figlio del vecchio capomafia di Castelvetrano (Tp) Ciccio, storico alleato dei corleonesi di Totò Riina,
Dopo la cattura di oggi  Matteo Messina Denaro è stato immediatamente trasferito in una località segreta. Applausi dei cittadini di Palermo mentre i carabinieri lo portavano via.
Subito giunte dal capo dello stato Mattarella e dalla premier Meloni le congratulazioni alle forze dell’ordine che finalmente hanno posto fine ad uno dei più grandi latitanti autore di numerose stragi di mafia e fine tessitore degli affari di cosa nostra.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI