NATALE E CAPODANNO A ROMA TRA ALBERI, PRESEPI E GRANDI FESTE

Quest’anno a Roma c’è davvero tanta voglia di divertirsi per queste fesività di fine anno. Ma senza rinunciare alle tradizioni o dimenticando ciò che sta avvenendo a due passi da noi. All’insegna dell’ecologia e della pace dunque il Natale capitolino 2022.

Arriva dall’Abruzzo, e precisamente dal piccolo borgo montano di Rosello, in provincia di Chieti, l’abete bianco di 26 metri acceso per questo Natale romano in Piazza San Pietro, ed è stato tagliato, pare, perché metteva a rischio alcuni fabbricati nelle sue vicinanze. L’illuminazione è a spirale, come una scia di luce che, cambiando colore, sale avvolgendolo, poi si spegne a ricade a pioggia, mentre le decorazioni sono opera degli alunni di alcune scuole abruzzesi, degli anziani di una casa di riposo e dei pazienti di una struttura psichiatrica. Il presepe invece, interamente in legno, giunge dal Friuli Venezia Giulia, esattamente da Sutrio, in provincia di Udine, suggestivo borgo della Carnia.

Le luci dell’albero di Piazza Venezia vengono alimentate per la prima volta da un impianto fotovoltaico installato ad hoc nella zona, il che riduce notevolmente l’impatto energetico e, visto il periodo, la novità del progetto Accendiamo la Sostenibilità, Roma by Light curato da Acea, è molto apprezzata anche dai romani.

Di contro le luminarie accese su Via Del Corso, via dello shopping e del glamour, inneggiano alla pace, altro tema caldo visti i venti di guerra che ancora soffiano dall’Ucraina: “quella per la pace è l’unica battaglia che valga la pena di combattere” si legge lungo il percorso.Quest’anno poi, dopo due anni di nulla per colpa della pandemia, la Befana è tornata a piazza Navona per la gioia di grandi e piccini.

LEGGI ANCHE  LADY GAGA: IL SUO COMPLEANNO SUL SET ROMANO DI THE HOUSE OF GUCCI

Tanti gli stand, ovvero le storiche e tradizionali bancarelle, ad animare e colorare l’iconica piazza dedicati al commercio e all’artigianato dei prodotti tipici del Natale, dai libri ai presepi, dai dolciumi alle decorazioni. E poi attrazioni, spettacoli e spazi riservati alle eccellenze del territorio. Non mancano neanche il magico teatro dei burattini e l’antica giostra dei cavalli.

Tanti i musei aperti durante le feste, e l’iniziativa Natale nei musei porta musica, performance e laboratori in quelli civici. Proprio il giorno di Natale saranno visitabili le mostre Van Gogh a Palazzo Bonaparte, e Arte liberata 1937-1947. Capolavori salvati dalla guerra alle Scuderie del Quirinale. E il primo gennaio torna Roma Capodarte, il programma gratuito di eventi culturali distribuiti su tutto il territorio cittadino. Concerti speciali e tante iniziative con numerosi protagonisti del mondo della Cultura che incontreranno spettatori e visitatori nei musei, nei teatri, nei cinema, nelle biblioteche e in altri spazi della città straordinariamente aperti al pubblico. Decine gli interventi in programma, tra eventi musicali, visite guidate, spettacoli, letture ed eventi per bambini e famiglie.

Per il festone romano del 31 dicembre, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Al Circo Massimo, nell’ambito dell’iniziativa Roma Restart 2023, il concertone di Capodanno che inizialmente doveva svolgersi ai Fori Imperiali; decisione saggia, presa in vista della grande affluenza di pubblico: si prevedono infatti almeno 50mila persone ad applaudire e ballare con Elodie, Madame, Sangiovanni, Franco 126 e altri artisti che dalle 21.30 accompagneranno a suon di musica romani e turisti verso l’anno nuovo. E dopo il brindisi collettivo, Dj set con Radio Dimensione suono Roma.

LEGGI ANCHE  IL "VIAGGIO NELLA GRANDE BELLEZZA" ALLA SCOPERTA DEL QUIRINALE

Per una notte di Capodanno al chiuso e con tante risate, al Palazzo dello Sport ci sarà Enrico Brignano con lo speciale Capodanno del suo show intitolato Ma… diamoci del tu. All’Auditorium della Conciliazione si fa festa invece con Maurizio Battista in Tutti contro tutti, al Teatro Olimpico con Neri Marcoré e la sua band, all’Auditorium Parco della Musica con Edoardo Leo in Ti racconto una storia.

Se invece ci si vuole allontanare dal centro, per la notte del 31 dicembre Cinecittà World, il Parco divertimenti del Cinema e della Tv della Capitale a Castel Romano, saluta l’arrivo del 2023 mettendo in scena una grande festa e trasformandosi in un mega villaggio del divertimento di oltre 300mila metri quadrati, aperto dalle 18 alle 6 del mattino con cenoni a tema, attrazioni, Dj Set, cene spettacolo, musica e grandi artisti: dal re della Trap Sfera Ebbasta a Shiva e si balla nella Cristal, l’unica discoteca trasparente.

E per chi ha gusti più… piccanti, ci saranno Rocco Siffredi e Valeria Visconti e la loro Sexy Dinner. Non mancano gli evergreen come Jerry Calà e Maurizio Mattioli. Infine DJ internazionali come DJ Rush, Dax J, Perc, Rose, J. Fernandes, P41. Il glamour è assicurato con Taylor Mega e Gaia Bianchi. E per le famiglie con bambini, c’è il Capodanno sulla neve con le attrazioni del Regno del ghiaccio e l’Immancabile spettacolo pirotecnico di Mezzanotte.

Patrizia Simonetti

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI