LA MAGIA DEL PRESEPE RIVIVE NELLA FABBRICA DI CERAMICHE

 

Un’occasione per rivivere la magia del presepe assaporando appieno l’atmosfera natalizia per tornare un momento bambini e guardare con gli stessi occhi affascinati le raffigurazioni della Natività. A Santo Stefano di Camastra c’è un presepe particolare allestito all’interno di una fabbrica di ceramiche.

E’ il grande presepe in ceramica che ogni anno viene allestito nei pressi della fabbrica  “Terrecotte del sole” a Santo Stefano di Camastra che per l’occasione si apre ai visitatori. Proprio davanti alla fabbrica è stato allestito un presepe con le statue in ceramica, alcune quasi ad altezza d’uomo.

Il presepe in fabbrica

Fino al 6 gennaio è possibile visitare gratuitamente il presepe ed anche la fabbrica scoprendo la tradizione della ceramica siciliana dal tornio alla decorazione.

Un presepe bellissimo con tutti i personaggi in ceramica: Maria, Giuseppe e il Bambinello, il bue e l’asinello fino ai Re Magi. Ci sono anche lo zampognaro, il suonatore pecoraio, il tornitore con il tornio tutto realizzato in ceramica e tanti altri.

LEGGI ANCHE  LA CERAMICA DI SANTO STEFANO DI CAMASTRA: STORIA DI UN AMORE ANTICO SECOLI

Personaggi in ceramica quasi a dimensioni naturali

“Il presepe è un’iniziativa che ripeto da quasi vent’anni– spiega Calogero Amato, padre di Rosario, titolare della fabbrica-  prima lo facevo nella piazza del Comune adesso lo preparo nei pressi della fabbrica. Per allestire un presepe del genere occorre cominciare molto tempo prima, non si può preparare in pochi giorni. All’edizione di quest’anno ho cominciato a lavorare già due mesi fa pensando a diverse iniziative per richiamare quanti vorranno visitare sia il presepe che la fabbrica ma anche scoprire Santo Stefano di Camastra”.  Il presepe, infatti, è anche un’occasione per visitare Santo Stefano di Camastra scoprendo, oltre alle sue rinomate ceramiche famose in tutto il mondo anche  le sue bellezze naturali e gastronomiche.

Scoprire come si realizzano le ceramiche

“I personaggi – prosegue – sono tutti in ceramica e sono quasi ad altezza d’uomo, c’è un cammello lungo due metri e mezzo, ci sono il bue e l’asinello quasi a dimensioni naturali. C’è un percorso dedicato al visitatore e chi è interessato può anche visitare la fabbrica dove si possono vedere i cicli di lavorazione e, se si vuole, anche acquistare qualcosa” .

LEGGI ANCHE  LA SICILIA CHE CONQUISTA: LINEA VERDE ALLA SCOPERTA DI TINDARI

“Mi piace il Natale, fare il presepe, l’atmosfera natalizia” – conclude- vorrei tenere il presepe sempre magari modificandolo ogni anno con qualche personaggio in più”.

Le visite al Presepe sono aperte tutti i giorni dal 25 Novembre 2022 al 6 Gennaio 2023 dalle 9:00 alle 19:00 preferibilmente su prenotazione, soprattutto in caso di scolaresche o gruppi numerosi.

Il tour della lavorazione tradizionale in fabbrica è disponibile  dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 16:30 e il sabato dalle 9:00 alle 12:30

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI