LA VITTORIA POLITICA DELLA BELLEZZA NON AMMETTE OPPOSIZIONE

Un cammino verso un valore comune e universale: il futuro; è la strada che l’artista e mecenate Antonio Presti continua a percorrere seminando Bellezza e donando alle comunità progetti che innestano una nuova coscienza etica e civile.
La vittoria politica della Bellezza non ammette opposizione.
“Il Sapere, la Conoscenza, la Cultura generano Bellezza ha detto Antonio Presti: “  La Bellezza per essere mantenuta necessita anche di sacrificio e rinuncia”, questo il messaggio di Antonio Presti rivolto ad un pubblico attento di astronomi, fisici e matematici.
Con la  premiazione dell’artista e mecenate della Bellezza Antonio Presti (Premio alla civiltà) e del Prof. Marcello Fulchignoni (Premio GAL Hassin), professore emerito per aver fondato e diretto il gruppo di Planetologia presso il Laboratorio di Astrofisica Spaziale del Consiglio Nazionale delle Ricerche, gruppo che ha avuto un ruolo fondamentale nell’avanzamento degli studi sul Sistema Solare in Italia, si è conclusa l’edizione 2022 del Premio GAL Hassin.
Tanti dibattiti e approfondimenti scientifici e un bellissimo film-documentario hanno sottolineato l’importanza della ricerca astronomica e dell’ osservazione dell’universo ad ampio campo per studiare le origini del cosmo e prevenire l’impatto degli asteroidi pericolosi per la Terra.
Lo spazio è un bene comune che sta diventando terra di nessuno e fonte di sfruttamento e investimento selvaggio; solo la scienza assicura adeguate garanzie di conoscenza. Che il nostro territorio ben si presti a questo deve essere motivo di orgoglio per ciascuno di noi.
Il premio, giunto alla sua XIV edizione e promosso dalla Fondazione GAL Hassin – il cui nome viene da Gal come Galassia e Hassin come il nome che gli arabi diedere a Isnello e che in lingua siriaca vuol dire “torrente freddo” – consiste in un filet in filo d’oro realizzato gratuitamente da una ricamatrice di Isnello che rappresenta una galassia a spirale.
Nel passato il premio GAL Hassin lo hanno ricevuto Corrado Lamberti, i Premio Nobel per la Fisica George F. Smooth e Michael Mayor, Roberto Battiston, Paolo Nespoli, Piero Bianucci e Margherita Hack.
Quest’anno il premi 2022 GAL Hassin è stato conferito il 18 agosto all’astronauta italiano Luca Parmitano che è stato ospite della Fiumara d’Arte.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI