LA PALINURO, LA NAVE AMATA DAGLI APPASSIONATI DEL MARE foto

E’ arrivata ieri in porto e si è fatta ammirare subito in tutto il suo splendore. E’ la nave scuola Palinuro che subito ha affascinato gli appassionati del mare, che sin dal pomeriggio di ieri hanno iniziato a visitarla.

La Palinuro, imbarcazione della Marina Militare è impegnata nella 58ª campagna d’istruzione,  a bordo ci sono  17 allievi nocchieri del corso normale marescialli di Mariscuola Taranto e 13 giovani dell’associazione nazionale marinai d’Italia (Anmi), Lega navale italiana (Lni) e Sail Training Association-Italia (Sta-I)

A Messina la storica  goletta prenderà parte alla “Festa del mare” ospitando la XIV edizione della rievocazione storica dello sbarco di don Giovanni d’Austria a Messina, avvenuto nel 1571.

LEGGI ANCHE  BOOM DI CROCIERISTI OGGI A MESSINA: 8000 PERSONE SBARCATE IN CITTÀ

La Palinuro è una nave scuola per gli allievi sottufficiali che frequentano  il corso normale marescialli alla scuola sottufficiali di Taranto.

Costruita in Francia e varata nel 1934, la Palinuro inizialmente venne adibita alla pesca e al trasporto del merluzzo nei banchi di Terranova.

Nel 1951 venne acquistata dall’Italia per affiancarla all’Amerigo Vespucci nel ruolo di nave scuola.

Nel 1955 fu ribattezzata Palinuro in onore del mitico nocchiero di Enea nell’Eneide di Virgilio con il motto “Faventibus ventis” (col favore dei venti).

la Palinuro ha toccato tanti  porti del Mediterraneo e del nord Europa . Ha  preso parte ai più prestigiosi raduni di imbarcazioni, navi d’epoca e  regate.

LEGGI ANCHE  AL POLICLINICO OPEN WEEKEND SULLA SALUTE MENTALE DELLE DONNE

Questi gli orari ed i giorni delle visite.

giovedì 04 agosto: dalle 15.30 alle 17.30;
− venerdì 05 agosto: dalle 09.30 alle 12.30;
− sabato 06 agosto: dalle 09.30 alle 12.30 e dalle 21.00 alle 23.00;
− domenica 07 agosto: dalle 15.00 alle 19.00;
− lunedì 08 agosto: dalle 09.30 alle 12.30.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI