ETHOS, L’ASILO DEI CANI FELICI

Dopo aver desiderato tanto un cane, una volta in casa capita di non riuscire a gestirlo e non saperne fronteggiare l’irruenza o le necessità. Per aiutare il padrone a Messina c’è Ethos un mondo a 4 zampe, l’asilo per cani. Lo ha realizzato la dottoressa Marta Battello, esperta comportamentale di cani e gatti, cognitivista, da tutti conosciuta più semplicemente come  zia Marta. Partendo da una base scientifica e applicando quanto imparato in anni di ricerca ha creato un asilo per cani. Tecnicamente è un centro etologico, cognitivo cinofilo, nella realtà è un luogo dove i cani fanno finalmente i cani e sono felici. La sede è sulla via Garibaldi, 383 accanto al Torrente Trapani.

Un centro unico in Sicilia

“Dopo aver studiato per anni- racconta Marta Battello – mi sono resa conto che i cani non vengono trattati come tali ma come bambini e questo porta nel cane un malessere etologico. Ho quindi pensato un posto dove il cane possa essere tale e dare sfogo alla sua natura. Dove possa anche sporcarsi, giocare, ringhiare, socializzare correttamente, avere la possibilità di fare il cane”. Da qui è nato Ethos un mondo a 4 zampe, l’asilo per cani, un centro unico in Sicilia dove il cane riceve divertimento, coccole e attenzioni.

Far andare i cani d’accordo tra di loro

Prima di accedere alla struttura il cane viene valutato da Marta per capire il grado di socialità e quali scelte fare, quindi si procede con un inserimento graduale.  “Il cane entra da solo, perché molte i volte i cani non socializzano in quanto padroni hanno paura e interrompono le interazioni facendo modificare involontariamente il comportamento dei cani”. Nell’asilo invece ci sono soltanto la zia Marta e un suo collaboratore. Il cane comincia con una socializzazione controllata “sono sedute- prosegue Marta Battello – dove l’esperto veicola le interazioni tra cani e le reindirizza correttamente”.

LEGGI ANCHE  GIALLO DI CARONIA: VIVIANA E GIOELE NON SONO STATI AGGREDITI DAI CANI.

I cani imparano a dividere le risorse mangiando insieme

Nell’asilo – che ha anche una versione all’aperto con spazi dove i cani si possono muovere in sicurezza – i cani imparano a stare assieme, giocano, fanno varie attività di obedience, agility. Vengono portati fuori a passeggio ogni due ore e imparano a dividere le risorse mangiando insieme come racconta Marta: “li faccio sedere, li chiamo ad uno a uno, mangiano e poi tornano nel gruppo. Questa attività viene fatta affinché i cani non siano in competizione per la risorsa del cibo. Questo riduce la competitività”

Un beneficio per il cane e per il padrone

L’asilo corregge la cattiva gestione che il cane ha a casa ed alla fine è un beneficio anche per il padrone: “Con l’asilo- afferma Marta –  il cane si educa, comincia ad avere delle regole e quando torna a casa è soddisfatto, non fa danno e se il padrone lavora tutto il giorno lo può gestire senza problemi  perché diminuiscono i problemi comportamentali, lo stress, gli atti di autolesionismo, la distruttività in casa, le problematiche a passeggio diminuisce l’aggressività relativa al cibo”.

Diffondere la cultura cinofila

Avviare un’attività del genere non è stato semplice per Marta che è una forza della natura, entusiasta, piena di fantasia e di grinta: “All’inizio mi hanno preso per pazza- racconta – è stato molto difficile riuscire a fare capire il lavoro che volevo fare, tutti mi chiedevano se facessi la pensione per cani o se fossi un’addestratrice.  Poi tramite il passaparola mi sono fatta conoscere.  All’inizio facevo sedute comportamentali e regalavo mezza giornata di asilo per cani. Ci sono persone che da quel momento non se ne sono più andate”.

LEGGI ANCHE  L’ESTATE DEGLI AMICI A 4 ZAMPE E’ AL BAUGREST IL NUOVO SERVIZIO DI ETHOS

Il benessere del cane la priorità

Il benessere del cane è la priorità di Ethos un mondo a 4 zampe, l’asilo per cani dove professionalità e competenza sono i punti di forza. “Il servizio è consigliato a chi la voglia di avere una relazione sana con il proprio cane ma non ha il tempo perché lavora o è troppo impegnato. L’errore  principale per chi ha il cane- spiega Marta – è trattarlo come un peluche mentre se ami davvero il cane trattalo come un cane dando quello di cui ha bisogno realmente”.

Abbonamenti e offerte

L’asilo offre vari servizi per andare incontro a tutte le esigenze e varie formule, sono previsti anche abbonamenti. La frequenza dipende dal tipo di cane: “sarebbe consigliato tutti i giorni – dice Marta  – ma già tre volte  a settimana è una buona media, dipende dall’energia del cane e da quanto richiede”.

Ethos un mondo a 4 zampe tel. 32 87 62 79 58 via Garibaldi 383 – Messina

 

*informazione pubblicitaria

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI