SU RETEQUATTRO ARRIVA IL JAMES BOND DI DANIEL CRAIG

Da oggi Retequattro manda in onda, in prima serata, il poker di James Bond interpretato da Daniel Craig. Si tratta dei blockbuster Casino Royale, Quantum of Solace, Skyfall, Spectre.

I film dell’agente segreto più famoso del mondo, James Bond, vengono trasmessi in chiaro su Retequattro dallo scorso 25 settembre. Gli spettatori della tv generalista possono così rivivere l’intera epopea di 007, che negli anni ha visto protagonisti Sean Connery e Roger Moore, Timothy Dalton e Pierce Brosnan, fino all’attuale Daniel Craig.

CASINO ROYALE.

Questa sera appuntamento con Casino Royale. Diretto da Martin Campbell, è il 21° capitolo della serie e il primo con Daniel Craig nel ruolo dell’agente segreto dell’MI6 James Bond. Craig è il sesto attore a impersonare la spia nella saga ufficiale. La pellicola viene considerata un riavvio della serie, con uno 007 giovane e all’inizio della carriera, talvolta vulnerabile e inesperto rispetto ai precedenti Bond. Durante la missione, Bond s’innamora di Vesper Lynd (Eva Green), agente del tesoro che deve supervisionarlo e finanziarlo al casinò in Montenegro. I due progettano la fuga, ma….

Nel cast, oltre a Craig e Green, Mads Mikkelsen, Judi Dench, Jeffrey Wright, Giancarlo Giannini, Caterina Murino, Tobias Menzies, Claudio Santamaria. Titletrack, You Know My Name, di Chris Cornell, leader del gruppo grunge Soundgarden.

QUANTUM OF SOLACE.

Diretto da Marc Forster, è il 22º capitolo della serie, il secondo con Daniel Craig ed è il sequel di Casino Royale. La sceneggiatura è firmata dal premio Oscar Paul Haggis. Secondo il produttore Michael G. Wilson, il film inizia circa 20 minuti dopo la fine di Casino Royale. Tra gli scenari principali ci sono Messico, Panama, Cile, Austria e Italia, di cui sono presenti Siena, Talamone, le Cave di Carrara, il Lago di Garda, Maratea e la città-fantasma di Craco.

LEGGI ANCHE  DELITTI AI CARAIBI SU RETEQUATTRO

Nel cast, Mathieu Amalric, Judi Dench, Giancarlo Giannini, Jeffrey Wright, Rory Kinnear. Titletrack, Another Way To Die, di Alicia Keys & Jack White.

SKYFAL.     

Primo diretto da Sam Mendes, 23º film della serie, terzo con Daniel Craig nel ruolo dell’agente segreto e ultimo con Judi Dench nel ruolo di M, figura che l’attrice britannica ha interpretato per un totale di sette pellicole.

È uno dei più lodati del franchise: tra i capitoli più premiati nella storia della saga. La pellicola ha ricevuto, tra gli altri, due Premi Oscar, un Golden Globe e due BAFTA. A livello di guadagni, ha raggiunto 1.108.561.013 dollari, posizionandosi al 29º posto nella classifica dei film di maggiore incasso della storia, su un budget di circa 200 milioni.

Cast composto da, oltre a Craig e Dench, Javier Bardem, Ralph Fiennes, Ben Whishaw, Rory Kinnear.

LEGGI ANCHE  ENRICO BRIGNANO: JAMES BOND DE' NOANTRI IN 'UNA COMMEDIA PERICOLOSA'

L’omonima titletrack, cantata da Adele, è forse la più famosa di tutti i tempi. Una melodia che ha avuto un ruolo per niente marginale nel contribuire a rendere questo film il primo successo di Bond a incassare più di un miliardo di dollari. Premiata con l’Oscar per la miglior canzone originale, mai successo prima nella storia della serie dedicata alle avventure di Bond.

SPECTRE.

Secondo ed ultimo diretto da Sam Mendes e 24° della serie, con Daniel Craig per la quarta e penultima volta nel ruolo dell’agente segreto James Bond. Tra i film più costosi della storia del cinema, con un budget di 245 milioni di dollari, di cui 100 investiti nella sola campagna promozionale.

Iniziale piano-sequenza da brividi, a Città del Messico, e riprese in una Roma tirata a lucido per una scena d’inseguimento tra un’Aston Martin DB10 e una Jaguar C-X75, girata sul Lungotevere e in via Nomentana. Il titolo è entrato nel Guinness dei primati per la «più grande esplosione della storia del cinema», a Erfoud, in Marocco, preparata con 8.418 litri di carburante e 33 chilogrammi di esplosivo.

Nel cast, Christoph Waltz, Léa Seydoux, Ralph Fiennes, Ben Whishaw, Monica Bellucci, Rory Kinnear, Andrew Scott. Titletrack, Writing’s On The Wall, di Sam Smith.

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI