CON L’APE PIZZA PORTERO’ IN TOUR LA MIA SPECIALITA’

Con  le sue pizze ha conquistato i vip  Casa Sanremo ma il  2022 di Enzo Piedimonte continua  con un progetto ancora più ambizioso: l’ “Ape Pizza” con la quale porterà in tour le sue specialità.

Con l’iconico mezzo vintage della Piaggio, che racconta storia, stile e un design inimitabile, tutto italiano, Piedimonte  porterà la sua pizza napoletana in tutti gli eventi più importanti, di street food e non solo… “Faremo solo eventi importanti e catering con pizze di  livello.” Racconta Piedimonte “Ed avremo un menù  gourmet”

Una grande novità, che accompagna anche la notizia dell’imminente apertura di una nuova pizzeria targata Enzo Piedimonte a Messina.

LE PIZZE DI PIEDIMONTE HANNO CONQUISTATO SANREMO.

Enzo Piedimonte, nella quindicesima edizione di Casa Sanremo è stato il responsabile dei settori pizzeria e pasticceria, ha guidato uno staff che ha conquistato  vip e ospiti. Ornella Muti, Amadeus, Vincenzo Russolillo, quest’ultimo patron di Casa Sanremo: sono alcuni dei nomi dati alle pizze e inseriti nel menù sanremese per omaggiare i personaggi più importanti della 72esima edizione del Festival.

“Ho avuto il compito di selezionare e gestire l’operato di tutti i professionisti dell’area food di Casa Sanremo – racconta. È una grossa responsabilità ma sono felice di averlo fatto”.

LEGGI ANCHE  TUTTI PAZZI PER IL FANTASANREMO

A Casa Sanremo erano presenti il maestro pasticcere e gelatiere Giuseppe Arena ed il pizzaiolo Antonio Paratore, detto Antò.

COME PIEDIMONTE È DIVENTATO “L’ARTISTA DELLE PIZZE”.

Per anni Enzo Piedimonte è stato noto come il ritrattista delle pizze. Con pomodoro, mozzarella e un bisturi ho fatto ritratti a Carlo Cracco, Antonella Clerici, Roberto Benigni e tanti altri personaggi dello spettacolo. Soprattutto ha cercato di diffondere il suo amore per la pizza ai giovani che frequentano i corsi dell’Accademia Pizzaioli Italiani di cui è docente per Sicilia e Calabria. “Cerco di insegnare loro che quello del pizzaiolo è un mestiere duro e pieno di sacrifici che richiede tenacia ma che può dare grandissime soddisfazioni”. Ha detto Enzo Piedimonte.

E di tenacia Piedimonte nel suo percorso ne ha avuta tanta. Nato in Campania, 38 anni fa, aveva solo 11 anni quando ha preparato la sua prima pizza napoletana. “Ho capito subito che sarebbe stato quello il mio futuro – racconta il pizzaiolo partenopeo – e ho abbandonato un’altra delle mie passioni, la musica, studiavo infatti pianoforte e canto. Con la pizza napoletana ho capito che avrei potuto esprimermi al meglio e ho iniziato una lunga gavetta”.

LEGGI ANCHE  CON I DOLCI DELLA MIA SICILIA HO CONQUISTATO I VIP DEL FESTIVAL DI SANREMO

A 24 anni si trasferisce in Sicilia. Il pizzaiolo mette radici nella pizzeria del cognato, sul bellissimo lungomare di Rodia, frazione di Messina. Il Ritrovo La Scala diventa il regno della pizza napoletana d’autore e Enzo viene riconosciuto come colui che ha portato la vera tradizione della pizza napoletana a Messina.

PIEDIMONTE IN GIRO PER IL MONDO.

Enzo Piedimonte  da diversi anni ormai, è tecnico capo e consulente per i Molini Riggi, il molino di Caltanissetta che produce farine artigianali siciliane. È stato scelto anche come brand ambassador del pomodoro Solania e di Carbone conserve e collabora anche con l’azienda Mascialai.

Con la sua professione di consulente, il maestro pizzaiolo ha girato l’Italia e l’Europa arrivando anche a New York, ma l’umiltà del ragazzo cresciuto per strada, che si è fatto da solo, è ancora oggi il suo biglietto da visita.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI