SE PRENDO IL COVID NON C’E’ UN PIANO B

E’ raggiante Amadeus, pronto a salire sul palcoscenico di  Sanremo n° 72, ma ancnhe molto pacato come è nel suo stile. Il primo, grande, “colpo di scena” del Festival di Sanremo è stata la conferma della presenza di Fiorello come copresentatore, a fianco di Amadeus sul palco. “Siamo amici e ci conosciamo da tantissimo tempo – ha affermato il Direttore artistico durante la presentazione della kermesse. So che il suo sforzo dell’anno scorso è stato grandissimo, per creare delle performance d’impatto anche senza pubblico, spesso sostituendo ospiti che per vari motivi non ci sono stati. Ero quasi certo che alla fine non sarebbe venuto. Io l’ho tartassato da quest’estate per venire e fino alla settimana scorsa eravamo in dubbio. Quando è arrivato qui ieri è stata una bellissima sorpresa”.

IL FESTIVAL OMAGGIA MILVA.

Fece il suo esordio nell’edizione del 1961 del Festival della Canzone Italiana e vi tornerà ad esibirsi per altre 14 edizioni. Milva, grande interprete e star della musica italiana, verrà omaggiata quest’anno a Sanremo. Come? Attraverso un percorso espositivo allestito all’interno del Casinò di Sanremo per tutta la durata del Festival. I protagonisti dell’esposizione i suoi splenditi e preziosi abiti di scena indossati durante la straordinaria carriera e realizzati da alcuni dei maggiori stilisti italiani. Fra le creazioni, anche una firmata Armani.

LEGGI ANCHE  NON SIA UN LIBERI TUTTI

“SARA’ IL FESTIVAL DI TUTTI”.

“C’è voglia di dare al pubblico uno show in 5 serate di evasione e desiderio di unione – ha spiegato Stefano Coletta, Direttore di Rai 1. Nei testi di quest’anno c’è espressione massima di Sanremo: è davvero un Festival per tutti. L’anno scorso è stato l’anno della svolta con i Maneskin. Quest’anno le canzoni rispondono ai nostri bisogni primari: la voglia di innamorarci, di leggerezza, di incontrarsi, di danzare.
Avremo tre giovani e questo è il senso che l’intrattenimento deve avere: veicolare nuovi talenti. Avremo poi cinque donne importanti che porteranno  un registro nuovo che non avevamo ancora al Festival”.

Se prendo il Covid non c’è un piano B.

Nelle scorse ore, nel caso in cui Amadeus venisse contagiato dal Covid si era parlato di un’eventuale sostituzione con Antonella Clerici, ma è stato lo stesso Ama a smentire l’ipotesi. “Non c’è un piano B -ha detto- restate con me dieci giorni finché non guarisco.”

Gli ospiti.

Manca ancora qualcuno al completamento del cast e precisamente un grande nome e uno sportivo. Amadeus ha smentito -ma neanche troppo- i nomi fatti in questi giorni quali Marco Mengoni, Francesco De Gregori con Antonello Venditti. “Gli stranieri – ha aggiunto- ci avevamo provato ma a causa della pandemia non ci siamo riusciti.” Quello che però è chiaro è che “qualcuno” di forte arriverà.

LEGGI ANCHE  MESSINA IN ZONA ARANCIONE. CAOS NELLE SCUOLE

La polemica 

E non m’importa del pudore, Delle suore me ne sbatto totalmente, E non mi fare la morale.. Ecco le frasi di “Chimica” la canzone di Ditonellapiaga e Donatella Retto che stanno facendo tanto discutere. Loro hanno definito il loro testo ironico, ma le polemiche non mancano.

Drusilla Foer.

Indubbiamente fra le coconduttrici è il personaggio più atteso e Amadeus lo sa. “Da lei mi aspetto ironia ed eleganza, io l’ho scoperta attraverso il suo libro e sono certo che sarà una bella scoperta anche per il pubblico italiano.”

La serata di domani.

Grande attesa per la presenza di Ornella Muti, attrice amatissima protagonista di oltre 90 film che condurrà insieme ad Amadeus, ospiti della serata i Maneskin trionfatori di Sanremo 2021, i Meduza  insieme a Hozier amatissimi dai millenials.

Il festival per distribuire la pubblicità si protrarrà oltre l’una e mezza di notte, ma la gara sarà meno diluita rispetto allo scorso anno: parola di Amadeus.

 

 

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI