NUOVO DPCM: GREEN PASS ANCHE IN BANCA ED ALLE POSTE

Nuova stretta con il nuovo Dpcm firmato da Draghi, che prevede in quali attività commerciali servirà il Green Pass. Ma attenzione, contrariamente a quanto sembrava risultare inizialmente, nei supermercati si potrà acquistare qualsiasi tipo di prodotto, non solo beni di prima necessità, anche senza green pass. Lo precisa Palazzo Chigi nelle Faq del nuovo Dpcm.

Si legge nella Faq: «L’accesso ai predetti esercizi commerciali consente l’acquisto di qualsiasi tipo di merce, anche se non legata al soddisfacimento delle esigenze essenziali e primarie individuate dal dpcm».

GREEN PASS ANCHE PER RITIRARE LA PENSIONE ALLE POSTE.

Anche per andare a ritirare la pensione alle Poste e in generale per tutti gli uffici pubblici. È saltata infatti l’attesa deroga per consentire in questo caso l’accesso agli uffici postali e nelle banche dove dall’1 febbraio, così come per finanziarie e tutti gli uffici pubblici, sarà necessario avere almeno un tampone negativo effettuato 48 ore prima se antigenico o 72 ore se rapido.

LEGGI ANCHE  SUPER GREEN PASS. DOVE SERVE E DOVE NO: LE FAQ DI PALAZZO CHIGI

E I CENTRI COMMERCIALI?

Le regole cambiano anche per entrare in un centro commerciale. Liberamente si potrà acquistare solo nei locali che vendono alimentari o farmaci ma non in un altro che, ad esempio, vede abbigliamento.

I CONTROLLI.

Chi controllerà che le regole vengano rispettate? Sono previsti controlli a campione, affidati agli stessi esercenti o al personale dei luoghi in cui è richiesto il Pass.

A partire dal primo febbraio, inoltre, scatta la sanzione di 100 euro per gli over 50 che non si sono vaccinati.

LA LISTA DELLE ATTIVITA’ AD ACCESSO LIBERO.

Ricapitolando, con l’entrata in vigore del nuovo Dpcm, sarà possibile accedere a:

  • Ipermercati, supermercati, discount di alimentari, minimercati e altri esercizi al dettaglio di alimenti e bevande dove però non sarà mai consentito il consumo sul posto.
  • Negozi di commercio al dettaglio di surgelati.
  • Negozi di commercio al dettaglio di animali domestici e alimenti per animali.
  • Commercio al dettaglio di carburante per autotrazione in esercizi specializzati.
  • Negozi di articoli igienico-sanitari.
  • Commercio al dettaglio di medicinali in esercizi specializzati, farmacie e parafarmacie.
  • Negozi di articoli medicali e ortopedici in esercizi specializzati.
  • Commercio al dettaglio di materiale per ottica.
  • Commercio al dettaglio di combustibile per uso domestico e per riscaldamento.
LEGGI ANCHE  STASERA MESSINA ALZA LA TESTA

Una lista molto più ridotta di quella contenuta nei Dpcm che durante i periodi di lockdown hanno lasciato aperti anche librerie, negozi di giocattoli, cartolerie, lavanderie, ferramenta dove adesso invece sarà necessario il Green Pass base.

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI