DE LUCA: “MI DIMETTO DA SINDACO DI MESSINA”

Dopo una notta passata per protesta in una tenda agli imbarchi privati di Caronte & Tourist in attesa di una  proroga dell’obbligo del Super Green Pass sui trasporti nello stretto per  garantire il principio della continuità territoriale  questa mattina il sindaco di Messina Cateno De Luca ha  inviato una lettera al protocollo del Comune di Messina dove  annuncia le sue dimissioni da sindaco.

De Luca ha dichiarato che le dimissioni   diventeranno irrevocabili la mezzanotte del 6 febbraio.

Il primo cittadino di Messina come già aveva detto in questi ultimi tempi ha ribadito l’intenzione di  volersi candidare a Presidente della  Regione Siciliana.

LEGGI ANCHE  LA REGIONE CHIAMA GLI AGRONOMI PER COMBATTERE LA DESERTIFICAZIONE DEL TERRITORIO

Alla luce delle sue decisioni a Messina dovrebbe arriva un commissario, a meno che il sindaco De Luca non ci ripensi entro il 6 febbraio, giorno in cui il provvedimento diventerà ufficiale.

 

Domani il presidente dell’assemblea regionale siciliana Gianfranco Miccichè sarà a Messina per promuovere un intervento e chiedere la sospensione del trattamento riservato ai passeggeri non vaccinati che impedisce loro di attraversare lo Stretto di Messina perchè non in possesso del super green pass. Secondo il sindaco De Luca questo è un vero e proprio “sequestro di stato”.
Intanto il presidente della regione siciliana Nello Musumeci, sottolineando che la situazione sociale sullo stretto si sta acuendo in maniera preoccupante ha dichiarato che attenderà fino a domani ed in caso di silenzio da Roma, adotterà la sua ordinanza. Intanto il sindaco di Messina dormirà anche stasera per protesta alla rada San Francesco.

 

LEGGI ANCHE  AL VIA, NELLA GRANDI STAZIONI ITALIANE, LA CAMPAGNA SEESICILY

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI