UN MILIONE DI EURO PER LA SISTEMAZIONE DEI PORTI DI STROMBOLI E PANAREA

Il Governo Musumeci destina un milione alla manutenzione di tre porti delle Isole Eolie. Gli approdi di Scari e Ginostra, a Stromboli, e il porto di Panarea vedranno così svolgersi essenziali interventi di risanamento.

«Mai come in questi anni – commenta il presidente Nello Musumeci – la Regione si è presa cura delle isole minori, portando uomini e mezzi a lavoro e avviando quelle opere infrastrutturali, soprattutto sulla portualità, che da tempo erano attese per dare respiro al turismo, ai traffici e alla domanda di mobilità ed efficienza degli isolani».

Nel progetto, redatto dal servizio Infrastrutture portuali del dipartimento delle Infrastrutture, è prevista la ripavimentazione di tutte e tre i porti, la manutenzione o la sostituzione di attrezzature e opere in ferro esistenti, il risanamento del muraglione nel caso di Ginostra.

LEGGI ANCHE  FILICUDI LA SELVAGGIA, DOVE IL TURISMO E’ ARRIVATO IN RITARDO

«Dopo aver assegnato i lavori da oltre 19 milioni per il porto di Malfa, a Salina – aggiunge l’assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone – abbiamo destinato i fondi ad altri tre approdi eoliani che, da anni, attendevano manutenzione e azioni di recupero della funzionalità e di ripristino del decoro. Inserendo nell’elenco Stromboli e Panarea, il Governo Musumeci ha finanziato, avviato o programmato interventi infrastrutturali praticamente in tutti i porti delle isole minori e degli arcipelaghi di Sicilia. Un risultato di portata storica per le piccole comunità finalmente al centro dell’agenda infrastrutturale della Regione».

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI