TAORMINA: A NATALE MASCHERINE OBBLIGATORIE NEL CENTRO STORICO

Dopo i “numeri” preoccupanti della scorsa settimana il sindaco di Taormina Mario Bolognari (come hanno fatto altri in alcune città) ha firmato un’ordinanza che dispone l’uso obbligatorio della  mascherina  all’aperto dal 4 dicembre al 9 gennaio in diverse zone del centro storico.

L’iniziativa per tutelare  la perla dello jonio dal prevedibile affollamento di turisti e forestieri durante le vacanze natalizie delle principali strade cittadine.

“I dati della scorsa settimana erano da zona rossa – ha detto il sindaco – e per questo  ho pensato a misure più restrittive riferendomi anche alle recente ordinanza del presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci”.

Il provvedimento riguarderà le zone di Taormina più  affollate  dai turisti su tutti il Corso Umberto, l’area antistante il Teatro Greco, piazza Sant’Antonio, il percorso pedonale tra il parcheggio Porta Catania e piazza Sant’Antonio, piazza IX Aprile, piazza Vittorio Emanuele, via Di Giovanni, via Calapitrulli, via Giardinazzo e via Naumachie.

LEGGI ANCHE  DL NATALE: POSSIBILI DEROGHE AGLI SPOSTAMENTI

Con quest’ iniziativa, il comune ionico prova a “blindare” il natale dopo le restrizioni dello scorso anno che hanno provocato il fermo di tante imprese. L’obiettivo è infatti quello di “salvare” le settimane delle feste molto importanti per tutte le attività commerciali, imprenditoriali e turistiche.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email