incentro-gif.gif

TORNA IL TINDARI RALLY E SI VA DI CORSA VERSO LA NORMALITÀ

 

Riparte il Tindary Rally in programma dal 27 al 28 novembre con base a Patti. Torna, quindi, la gara messinese a suo 6° appuntamento, fermatasi nel 2020 a causa della pandemia.

La corsa, tanto attesa nel territorio è organizzata da CTS Sport e si svolgerà sulle leggendarie strade al confine tra i Nebrodi e Peloritani.

IN CORSA VERSO… LA NORMALITA’

Le iscrizioni si sono aperte lo scorso 1° novembre e sono state numerose le adesioni.

<<Ogni elemento è al suo posto ed il lavoro procede intenso ma fluido – ha spiegato Luca Costantino coordinatore CST Sport – avevamo affermato che la gara non si sarebbe svolta se non nelle più idonee condizioni. Come sempre abbiamo trovato massima collaborazione dalle Amministrazioni di Patti e San Piero Patti, oltre che dalle Forze dell’Ordine e dalle Istituzioni provinciali e regionali. È certamente ulteriore motivo d’interesse che la nostra competizione completa il calendario del Campionato Regionale>>

START DALLA ZONA INDUSTRIALE DI PATTI

Particolarmente esaltante il percorso ricavato su strade dove sono state scritte memorabili pagine dei rally italiani ed europei. Sabato 27 novembre la giornata è riservata alle operazioni preliminari, anche se i motori da corsa si accenderanno per lo shakedow, il test con le auto da gara, che permetterà di decidere le strategie per la competizione. I cronometri scatteranno alle 9 di domenica 28 novembre con il via dalla Zona Industriale di Patti, che sarà anche sede dei riordinamenti e del parco assistenza. “San Piero Patti” da 9,05 Km e “Moreri” da 8,5 Km le due prove speciali che saranno percorse dai concorrenti per tre volte. L’Arrivo è in programma alle 18.30 presso l’Agriturismo “La Porticella”.

LEGGI ANCHE  TINDARI: LA PERLA DEL TIRRENO FRA FEDE E LEGGENDE

Il Campionato Siciliano Rally Moderno e storico rappresenta, quindi, una spinta verso il ritorno alla normalità.

Domenica le prove speciali Moreri 8.5 Km e San Piero Patti di 9.2 Km da ripetersi tre volte ciascuna.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI