PARCHEGGI, SMARTPHONE E DIVIETI: PICCOLO VADEMECUM SUL NUOVO CODICE DELLA STRADA

Con il decreto Infrastrutture, che sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale entro il 10 novembre, arriverà il nuovo Codice della strada. Dalle multe per i divieti di parcheggio alle frecce per i monopattini, alla durata del «foglio rosa». Sono diverse le novità che riguarderanno automobilisti e motociclisti…e non solo.

UTILIZZO DELLO SMARTPHONE.

 

Nella versione attuale del Codice della strada, che sarà superata dalla nuova, è prevista la multa per chi, alla guida, utilizza «apparecchi radiotelefonici». Adesso l’elenco degli strumenti che non si possono utilizzare mentre si guida si adegua ai tempi e si allunga. Si aggiungono: smartphone, computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante.

PARCHEGGI E AREE DI SOSTA.

 

Multe raddoppiate e sottrazione di punti triplicata per chi parcheggia in aree di sosta riservate a mezzi per il trasporto di disabili. Le sanzioni andranno da 168 a 672 euro (attualmente da 84 a 335 euro) e i punti decurtati, che oggi sono 2, diventeranno 6.

Novità importanti dal prossimo 1° gennaio. La sosta nei parcheggi contrassegnati dalle strisce blu (nel caso in cui fossero occupate le specifiche aree di sosta) sarà gratuita per le persone con disabilità. I mezzi, ovviamente, dovranno essere provvisti dell’apposito contrassegno.

LEGGI ANCHE  MESSINA: IL SINDACO DE LUCA VARA L'ORDINANZA "1 MAGGIO"

Previsti anche più parcheggi cosiddetti «rosa», riservati alle donne in gravidanza e ai genitori con figli fino a due anni: anche in questo caso dovrà essere esposto un apposito contrassegno.

MOTO E MOTORINI.

 

Nel fronte due ruote, le novità riguardano l’utilizzo del casco. Nella versione attuale del Codice della strada, se il trasportato non indossa il casco, il conducente viene sanzionato solo nel caso in cui quella persona sia minorenne. Nella nuova versione, invece, la sanzione scatterà comunque, l’età del passeggero sarà irrilevante.

MONOPATTINI.

 

Anche per i monopattini, nuovi arrivati sempre più presenti nelle strade, ci saranno divieti e limiti. Niente obbligo di casco, su questi mezzi, per i maggiorenni, così come non c’è l’obbligo di targa. Diventano invece obbligatori sia le frecce (e gli stop) che i freni su entrambe le ruote. L’assicurazione è, invece, obbligatoria solo per i mezzi a noleggio.

Quanto ai limiti di velocità, altro argomento molto dibattuto per i monopattini, i mezzi non potranno superare i 6 km/h quando circolano nelle aree pedonali. E dovranno viaggiare non oltre i 20 km/h (non più a 25) in tutti gli altri casi. Restano validi i divieti di sosta sul marciapiede (dove non potranno neanche circolare), salvo che nelle aree individuate dai comuni, e quello per la direzione contromano.

LEGGI ANCHE  SAN SABA: LE MONTAGNE DI SABBIA ED IL FASCINO DEI TRAMONTI DI UN’ESTATE CHE “NON VUOL FINIRE”

FOGLIO ROSA E RIMBORSI SULLA PATENTE.

 

Viene prolungata la validità del foglio rosa fino a un anno (dai precedenti 6 mesi: novità decisa durante la pandemia che quindi diventa definitiva). L’esame di guida per il conseguimento della patente B potrà essere ripetuto tre volte.

Fino a mille euro di rimborso spese per i giovani entro i 35 anni, per chi riceve il reddito di cittadinanza o gli ammortizzatori sociali. E’ quanto previsto dal nuovo codice della strada per chi dimostrerà di voler lavorare nel settore dell’autotrasporto e che, entro tre mesi dall’attestato, dovrà avere un contratto da conducente.

CARTELLONISTICA.

 

Cambia anche la cartellonistica: il nuovo codice della strada non consentirà la pubblicazione di contenuti considerati sessisti o violenti. Lo stesso sarà valido anche per “i messaggi lesivi del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso o dell’appartenenza etnica oppure discriminatori con riferimento all’orientamento sessuale, all’identità di genere o alle abilità fisiche o psichiche”.

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI