PER UN GIORNO AL TEMPIO DI CRISTO RE SI RIEVOCA LA GRANDE STORIA DI MESSINA

“Il giovedì sua Maghestà cavalcò per tutta la città di dentro e di fuori andò al castello, e quello vide minutamente andò al piano, della porta, regale, e per la marina sene tornò impalagio”.

Oggi a Cristo Re si terrà la rievocazione della visita dell’Imperatore Carlo V alla storica fortezza di Matagrifone. La Compagnia Rinascimentale della Stella e Progetto Crescere Insieme Soc. Coop., con il patrocinio del Comune di Messina e del Consorzio Europeo Rievocazioni Storiche, offriranno alla cittadinanza la possibilità di visitare ciò che rimane del maniero e rivivere questa importante pagina di storia messinese.

LA STORIA DELL’ARRIVO DI CARLO V A MESSINA.

Il letterato e poeta messinese Colagiacomo d’Alibrando narra che dopo la vittoriosa impresa della conquista di Tunisi, l’imperatore Carlo V venne accolto trionfalmente dai siciliani. In particolar modo, la città di Messina lo acclamò, il 21 ottobre del 1535. In riva allo Stretto rimarrà fino ai primi giorni di Novembre.

LEGGI ANCHE  MUSUMECI VUOLE RESPONSABILITA’, DE LUCA VUOLE LA ZONA ROSSA

Nei giorni di permanenza volle visitare le fortezze della città ed in particolare anche il Castello Matagrifone.

UNA GIORNATA DI VISITE E MOMENTI RIEVOCATIVI.

Per l’occasione il complesso monumentale potrà essere visitato dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 16.30 su prenotazione. I momenti rievocativi si terranno alle ore 10.30 con l’arrivo di Carlo V al castello, alle 12.30 con lo sparo del cannone e alle 16.30 con il conclusivo ballo Rinascimentale.

Marco Grassi.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email