ATTRAVERSO LA MUSICA DANCE, NEL MIO NUOVO DISCO RACCONTO LE ISOLE EOLIE

Suoni, richiami e atmosfere eoliane, che trasmettono immagini e ricordi di uno dei posti più suggestivi e magici della Sicilia. Al traguardo dei 30 anni di carriera da vocalist, Dino Fiannacca, in arte Yanez, racconta il suo nuovo disco Eolian, realizzato con la speciale collaborazione del collega e amico Dave Scott.

Un lavoro che lo rende orgoglioso, perché non si limita a raccontare solo un luogo, ma svela anche un pezzo di sé stesso. Alle isole, infatti, è molto legato. Sono i luoghi dove ha vissuto e lavorato.

“Il mio nuovo cd sta uscendo man mano su tutti i canali digitali. Nasce la scorsa primavera, quando Dave Scott mi propone di intraprendere questo progetto solo noi due. Avevamo già collaborato in passato e quindi ho accettato con piacere. Abbiamo deciso di dedicarlo alle isole Eolie, dove entrambi abbiamo lavorato e dove io ho passato tantissimo tempo. Con queste tracce in un certo senso descriviamo un po’ anche noi stessi e la nostra esperienza”.

LEGGI ANCHE  MESSINA IERI E OGGI, IL PROGETTO FOTOGRAFICO DI MARCO CRUPI

La bellezza dei paesaggi, la forza della natura, ma anche la suggestione delle atmosfere che nelle isole Eolie sono uniche.

“Il cd è prodotto dall’etichetta Little Italy Music. Le due tracce, Lyparus e Vulcano’s, trasmettono forza. Una ha un sound più tribale, ricorda più nei suoni le Eolie, l’altra molto elettronica richiama la potenza della natura, a me ricorda lo Stromboli”.

Un lavoro che arriva in un momento molto importante della carriera di Yanez, perché, come anticipato, questo personaggio partito dal Tout va di Taormina e arrivato nelle discoteche più importanti di Sicilia e non solo, compie 30 anni da vocalist.

“Mantenere il nome alto per trent’anni non è facile. In queste situazioni, nel mio campo, devi rimanere tanto a galla. Io tra l’altro sono l’unico vocalist siciliano che fa anche dischi. Certo, è un traguardo bello, che mi rende orgoglioso”

LEGGI ANCHE  LE VIE DEI TESORI TORNA A MESSINA: IL PROGRAMMA

E nonostante il periodo difficile per il settore dell’intrattenimento non sono mancate, in questo anno, le soddisfazioni.

Yanez al ritiro dell’Orkar siciliano alla carriera

“Ho di recente ottenuto il grande riconoscimento dell’Oskar siciliano alla carriera. A breve avrò l’onore di partecipare al premio Nino Manfredi, nella nuova sezione musica. Inoltre mi è stato appena comunicato che dovrò andare a ritirare anche il Buddace d’oro di Todo Modo. Insomma sono felice, sto vivendo un bel momento. Voglio, però, tornare in discoteca e dovrei ripartire sicuramente per Capodanno con qualche show.

Praticamente sono fermo da agosto 2020. All’epoca suonavo a Lipari, lavorai tantissimo, poi ci comunicarono che dal 16 agosto si richiudeva. Le discoteche sono state penalizzate, solo qui in Italia ancora non abbiamo ricominciato a pieno regime. Adesso, finalmente, è l’ora di ricominciare a lavorare”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI