JESSICA CHASTAIN, ANGELINA JOLIE E JOHNNY DEPP: IL GLAMOUR DELLA FESTA DEL CINEMA DI ROMA

Tutto pronto per la sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma. Una manifestazione molto attesa e seguita dai romani, amanti del cinema e del glamour, che quest’anno alza l’asticella con ben tre red carpet sparsi per la Capitale.

Il principale è ovviamente quello all’interno dell’Auditorium Parco della Musica di Roma, sede principe della Festa del Cinema. Uno dei più grandi al mondo con i suoi 1300 metri quadrati anche se, per non rischiare pericolosi assembramenti, il pubblico potrà seguire le sue star preferite solo dall’alto della Cavea superiore e su prenotazione. Un altro è in Via Condotti, nel cuore della Roma dello shopping di classe. Il terzo a Trastevere, davanti allo Spazio Scena, ex storico film studio di Trastevere di recente ristrutturazione e riapertura dedicato a proiezioni ed eventi.

Jessica Chastain e Angelina Jolie le star più attese sul red carpet

Se non siamo proprio nella piena normalità, la situazione più controllata della pandemia dovuta ai vaccini, al Green Pass e al mantenimento delle principali misure di sicurezza come distanziamenti e mascherine, ha portato all’aumento della capienza nelle sale cinematografiche fino al 100%. Così la Festa del Cinema di Roma, e anche la sezione autonoma e parallela Alice nella Città, dal 14 al 24 ottobre all’Auditorium Parco della Musica e non solo, potranno comunque svolgersi con maggiore tranquillità.

Tra le star più attese sul red carpet, e anche per gli incontri ravvicinati con il pubblico, Jessica Chastain e Angelina Jolie. La prima è la protagonista del film d’apertura Eyes of Tammy Faye che racconta come la corruzione si nasconda spesso in chi invece si erge a detentore di ogni morale. L’attrice è stata peraltro protagonista anche di un altro recente red carpet che non è passato inosservato, quello di Venezia a fianco di un galante Oscar Isaac. Angelina Jolie è invece nel cast di Eternals, il film Marvel diretto dal premio Oscar Chloé Zhao che segnerà la chiusura delle kermesse. A Roma aveva sfilato l’ultima volta esattamente due anni fa sul red carpet della Conciliazione per Maleficent.

Johnny Depp manda in delirio i fan.

Tra i maschietti invece, il più atteso è senza alcun dubbio Johnny Depp. Prevedo orde di fan in delirio a rincorrerlo per tutta la città. Il bel pirata dei Caraibi sfilerà infatti sul red carpet principale dell’Auditorium Parco della Musica alle 12.30 di domenica 17 ottobre. Dopo aver presentato ad Alice nella Città I Puffins, una web serie animata per bambini in cui dà sembianze e voce al protagonista Johnny Puff. Poi si sposterà all’Auditorium della Conciliazione, a due passi dal Vaticano, altro spazio di Alice nella Città, per un incontro serale con il pubblico.

LEGGI ANCHE  CASA SANREMO SPEGNE 15 CANDELINE, TRA GRANDI OSPITI E NUOVI FORMAT

Beh, in soli quattro minuti dall’apertura delle prenotazioni, l’appuntamento è andato in sold out. Per fortuna con le recenti nuove disposizioni che consentono la capienza totale, sono stati messi in vendita altri 800 biglietti.

Altro artista affascinante molto atteso è Pierfrancesco Favino alla sua nuova esperienza internazionale in Promises di Amanda Sthers. Così come Louis Garrel atteso per sabato 23 ottobre ad Alice nella Città con il suo nuovo film The Crusade.

Sfileranno anche i registi cult Quentin Tarantino e Tim Burton. Entrami insigniti del Premio alla Carriera e protagonisti di incontri ravvicinati con il pubblico, quelli durante i quali gli ospiti più illustri raccontano la propria vita artistica e rivelano le opere che più li hanno influenzati.

E ancora Carlo Verdone e Gabriele Muccino, entrambi alla Festa del Cinema di Roma per presentare le rispettive prime serie televisive, e cioè l’autobiografica Vita da Carlo e A casa tutti bene tratta dal film omonimo di grande successo. Ci sarà pure Sergio Rubini con I fratelli De Filippo. E anche Pif per la serie Sky Original E noi come stronzi rimanemmo a guardare con Fabio De Luigi, Ilenia Pastorelli e lo stesso Pif. Sul red carpet anche Lillo, Miguel Gobbo Diaz e i DinsiemE, ovvero le voci italiane del nuovo film Disney Ron, e Loredana Bertè, Virginia Raffaele, Eleonora Gaggero, Pino Insegno e Luciano Spinelli, doppiatori doc de La Famiglia Addams 2.

Alla Festa del Cinema anche Ligabue, Fabrizio Moro, Baglioni e Achille Lauro.

E siccome la Festa del Cinema non disdegna la musica, che sia legata a doppio filo alla settima arte o che semplicemente la evochi, ecco che a calcare il purpureo tappeto saranno anche Luciano Ligabue e Fabrizio Moro. Sabato 16 ottobre presenteranno in anteprima esclusiva il videoclip ufficiale di Sogni di rock’n’roll, brano contenuto nel primo album di Ligabue che finalmente, a trent’anni dall’uscita, ha il suo videoclip ufficiale diretto dallo stesso Fabrizio Moro.

LEGGI ANCHE  “DOMENICA IN” RIPARTE DA MARA VENIER

E sempre dal mondo delle sette note, c’è anche Claudio Baglioni, autore della title-track dell’ultimo film del già citato Muccino, Gli anni più belli, e che alla Festa presenta la sua opera concerto In questa storia che è la mia. Sfilerà sul red carpet anche Achille Lauro che non canta ma presenta in anteprima il primo film Amazon Original Italia Anni da cane di Fabio Mollo che lo vede nel cast con un cameo.

Vedremo sfilare sulla lunga guida rossa anche i Manetti Bros. alla Festa per regalarci qualche immagine in anteprima del loro Diabolik. Zerocalcare con la serie animata Strappare lungo i bordi e una mostra nel foyer dedicata alla sua carriera. Frank Miller, Joe Wright, Zadie Smith, Luca Guadagnino, Frank Matano. E la sempre meravigliosamente splendida ed elegante Fanny Ardant, protagonista di Les jeunes amants.

Senza dimenticare Uma Thurman che no, non sfilerà sul red carpet né incontrerà il pubblico, ma è la protagonista assoluta dell’immagine ufficiale di questa sedicesima edizione della Festa del Cinema di Roma con il suo sguardo ammaliante e sognante in una scena dell’indimenticabile Kill Bill: Volume 2 di Tarantino. Una donna forte che combatte per ciò che ama e rinuncia alla vendetta per rifarsi una nuova vita. Il simbolo della voglia di rinascita di tutto il cinema.

Patrizia Simonetti

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI