LO STRETTO INCONTRA MESSENION, IL GIN 100% MESSINESE

L’appuntamento per la prima presentazione ufficiale alla città del Messenion, il gin tutto messinese, sarà giovedì 7 ottobre dalle 20 in poi, nella location esclusiva del lounge bar del Marina del Nettuno Yachting club.

Il Gin Messenion, miscelato dal Bartender Christian Costantino, celebrerà la sua seconda distillazione e l’imminente lancio dello store online. L’evento sarà soprattutto occasione per presentarsi per la prima volta alla città cui appartiene e cui è votato. Nato il 21 dicembre del 2020, a causa delle restrizioni dovute alla pandemia da Covid-19, il Messenion non ha, infatti, mai avuto modo di inaugurare ufficialmente la propria uscita sul mercato.

IN RIVA ALLO STRETTO…PER CELEBRARE LA MESSINESITA’ DI UN PRODOTTO D’ECCELLENZA.

La scelta della location non sarebbe potuta essere più naturale. Il Marina del Nettuno Yachting club rappresenta al meglio la città di Messina sia per la posizione sia perché il suo lounge bar e il suo ristorante sono eccellenze della miscelazione e della cucina.

LEGGI ANCHE  DOMENICA 11 APRILE ANCHE A MESSINA LA GIORNATA NAZIONALE DEL MARE

In occasione dell’evento il bartender Christian Costantino, vincitore della Roku Shun Competition 2021, esprimerà al meglio la natura del Messenion london dry gin con dei cocktails d’autore. Margot Villari e Massimiliano Borrello, i produttori del distillato messinese, accoglieranno gli ospiti e racconteranno il gin.

MESSENION.

Il Messenion è un london dry gin prodotto interamente nella provincia di Messina e dalle sei botaniche. Finger lime, nepeta, finocchietto selvatico, rosmarino, ginepro, basilico sono gli ingredienti vincenti. Il Messenion è un prodotto della passione e dell’amore per la propria terra e per i distillati di Margot Villari – titolare dell’azienda agricola omonima e produttrice di finger lime – e di Massimiliano Borrello, da 15 anni nel mondo dell’ho.re.ca.

LEGGI ANCHE  TUTELA AMBIENTALE, IL PORTO DI MESSINA APPROVA IL DEASP

Il nome nasce dall’intenzione di rievocare quello antico della città di Messina, da sempre crocevia del Mediterraneo e porta della Sicilia. L’etichetta rappresenta una divinità potente che richiama il dio Nettuno, icona identitaria di Messina. A disegnarla un autore d’eccezione: Lelio Bonaccorso (artista e fumettista messinese, di fama internazionale), che sarà presente alla manifestazione.

Foto tratta dal sito web

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI