MESSINA: DA OGGI LE AZIENDE POTRANNO DIVENTARE “COVID FREE ZONE”

Arriva a Messina il marchio “Covid Free Zone” per le imprese di Messina e provincia operanti nel settore turistico e dei servizi. Ha lo scopo di offrire ai clienti la garanzia che il personale dell’azienda è in regola con le vaccinazioni anti-Covid. L’adesione all’iniziativa appena presentata alla Camera di Commercio di Messina garantisce, inoltre, la possibilità di esporre al pubblico il logo identificativo dell’adesione all’iniziativa.

«Promuovere la cultura della vaccinazione all’interno delle imprese messinesi, duramente provate dalle conseguenze della pandemia, è essenziale – ha affermato il presidente della Camera di commercio, Ivo Blandina. Il marchio “Covid free zone” garantirà non solo le aziende che lo otterranno. Ma sarà anche sinonimo di affidabilità e sicurezza per i clienti. Un’assunzione di responsabilità sociale da parte del nostro tessuto imprenditoriale».

LEGGI ANCHE  ENDOCRINOLOGIA E DIABETOLOGIA PEDIATRICA: FOCUS IN UN CONVEGNO IN MEMORIA DEL PROF. DE LUCA
Il marchio

CHI POTRA’ RICHIEDERE IL MARCHIO.

Potranno richiedere il marchio, dunque, tutte le strutture che operano nel settore del turismo e che agiscono nei settori della Ristorazione, Ospitalità, Trasporti e altri Servizi. L’adesione è gratuita.

«Il marchio Covid free zone è l’ennesima iniziativa che l’Ufficio commissariale porta avanti nell’area metropolitana di Messina – spiega il commissario Alberto Firenze. Offriamo da oggi la possibilità di ottenere questo marchio rispettando alcuni stringenti parametri (vaccini, tamponi, rispetto di norme igieniche, ecc.). Si potrà, inoltre, esibire nei luoghi pubblici o privati con consapevolezza di fare una cosa giusta per sé e per la comunità».

COME OTTENERLO.

L’azienda potrà registrarsi nel portale dedicato (http://www.covidfreezone.it), indicando le informazioni utili alla verifica dello stato vaccinale del personale e utili alla pubblicazione di una scheda informativa sul portale stesso.

LEGGI ANCHE  IL TEMPIO DI CRISTO RE SULLE ROVINE DEL CASTELLO DI MATAGRIFONE

Il personale della struttura commissariale valuterà la richiesta di accreditamento, attraverso un controllo sul portale delle vaccinazioni per tutti i soggetti indicati. Per il rispetto della normativa sulla privacy, non verrà fornita alcuna indicazione sullo stato vaccinale del singolo dipendente, ma sarà unicamente fornita informazione riguardo l’acquisizione del marchio.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI