CASE A 1 EURO ANCHE A CALTAGIRONE, LA PERLA D’ITALIA PATRIMONIO DELL’UNESCO

Voglia di andare a vivere in uno dei posti più belli del mondo? In Sicilia è possibile. Anche Caltagirone, infatti, ha deciso di aderire all’iniziativa delle “case a 1 euro”, con un regolamento comunale appena approvato. Il borgo si aggiunge, quindi, alla lista di comuni della Sicilia che mettono in vendita questi immobili al prezzo simbolico, con l’obiettivo di ripopolarli.

Situato in provincia di Catania, Caltagirone è davvero uno dei posti più belli del mondo. Rappresenta, infatti, una vera e propria perla d’Italia, dichiarata Patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2002.

RIPOPOLAMENTO, MA SOPRATTUTTO RESTYLING.

L’obiettivo dell’Amministrazione comunale è, sicuramente, quello di stimolare il ripopolamento, ma anche di mettere in sicurezza il centro storico. È proprio questa parte della città che necessita di interventi conservativi e di restauro.

LEGGI ANCHE  MUSUMECI VUOLE RESPONSABILITA’, DE LUCA VUOLE LA ZONA ROSSA

Tra queste in primis ci sono le ristrutturazioni delle abitazioni in abbandono ed è per questo che il comune ha emanato il regolamento per l’acquisizione di immobili da vendere. Per dare l’avvio al recupero ed alla valorizzazione del patrimonio immobiliare della cittadina.

Altro punto fondamentale, forse il più importante, è la sicurezza dei luoghi. Come spesso capita, molte delle case ricadenti nel centro storico della città sono in eredità e – come ha spiegato Antonio Montemagno, assessore al patrimonio comunale in un’intervista al sito Idealista – gli eredi vivono fuori da Caltagirone disinteressandosi per vari motivi della ristrutturazione.

In fondo la ristrutturazione è un requisito fondamentale da prevedere se si vuole comprare una di queste case.

LEGGI ANCHE  SICILIA. AL VIA I SALDI ESTIVI DAL PRIMO LUGLIO

Per ottenere questi immobili bisogna, infatti, impegnarsi con un contratto di vendita, ma soprattutto impegnarsi a ristrutturare la casa entro qualche anno.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI