“CIURI CIURI DI MANDORLA”: IL NUOVO SPOT CONDORELLI, MADE IN SICILIA

Racconta la Sicilia di oggi, finalmente scardinata dagli stereotipi, la nuova campagna pubblicitaria Condorelli dedicata al latte di mandorla, già in onda sulle reti RAI e Mediaset. Si chiama “Ciuri ciuri di mandorla” ed è realizzata totalmente da siciliani: i componenti di “Sincromie, creative production studio”.

 «Il latte di mandorla – ha raccontato l’imprenditore Giuseppe Condorelli – è un prodotto tipicamente mediterraneo e mi ricorda da bambino quando mio padre, che era un pasticcere, preparava il latte di mandorla partendo da una emulsione della lavorazione della pasta di mandorla. Per un prodotto siciliano – ha continuato il Cavalier Condorelli – abbiamo deciso di chiamare Sincromie, un’agenzia creativa siciliana e anche il resto del team è siciliano. L’azienda ha sempre raccontato la Sicilia, ma adesso lo fa in una chiave moderna e non con i soliti stereotipi. In questa produzione parliamo della tradizione del latte di mandorla, come bevanda principale di un brunch».

Protagonisti del rivoluzionario spot sono, infatti, l’inclusività e la genuinità di una classica riunione di famiglia in Sicilia, tutti intorno allo stesso tavolo. A fare da location per lo spot è lo splendido scenario di Radice pura, Parco Botanico ai piedi dell’Etna nato dalla passione e dal lavoro del Cavalier Venerando Faro e dalla sua famiglia.

LEGGI ANCHE  FONDI UE IN SICILIA: PER IL FSE OLTRE 1,5 MILIARDI DI EURO

«Radice Pura – dice Mario Faro – è un posto non comune. Nasce dalla passione, ormai cinquantennale, della mia famiglia per il mondo della botanica. Infatti è una sorta di collezione botanica, frutto di una vita di lavoro alla ricerca in tutti continenti di varietà nuove che si potessero adattare al clima siciliano».

UNA NUOVA SICILIA, UNA SICILIA MODERNA.

«II plus dello spot – ha detto Antonio Soraci, regista e direttore creativo di Sincromie – è la narrazione di una Sicilia moderna, che racconta le materie prime, la tradizione ma anche l’inclusività di genere e le famiglie allargate. Aspetti che si legano e creano qualcosa di nuovo. La cosa che mi interessava di più era vedere l’interazione vera. Il voler star bene in compagnia. In questo senso, anche i bambini mi hanno aiutato a sottolineare la tradizione. Condorelli è un’azienda che utilizza tantissimo il sapere artigianale e la voglia di eccellere».

LEGGI ANCHE  LA SICILIA VERSO LA ZONA GIALLA

A firmare “Mandorli”, colonna sonora della campagna, composta ah hoc, è stato Tony Canto. «Un classico esempio – ha detto il musicista – di come tutti i tasselli combaciano. Con Sincromie avevo già lavorato, quindi sono veramente felice che forze messinesi – ultra professionali – si facciamo strada. Anche Condorelli ha sposato subito l’idea mediterraneo e internazionale del linguaggio musicale, e non prettamente siciliano ma che ricordasse la Sicilia».

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI