ALESSANDRO PREZIOSI AL REGGIO CALABRIA FILM FEST

Alessandro Preziosi, Francesco Collella, Stella Egitto, Federica De Cola, sono solo alcune delle stelle del cinema italiano che calcheranno il red carpet della città di Reggio Calabria, al consueto appuntamento del Reggio Calabria Film Fest.

Non solo aria di mare infatti, si respira in questi giorni nella città calabrese, ma anche aria di cinema e di teatro. Con il suggestivo sfondo dello Stretto di Messina, la rinomata kermesse, giunta alla sua 15esima edizione, sta incantando il suo pubblico.

Partirà ufficialmente il 19 Luglio e terminerà con la serata conclusiva il 25 Luglio. Si stanno già svolgendo però, degli interessanti eventi collaterali.

ALESSANDRO PREZIOSI AL RCFF PER IL PROGETTO “LIBERI DI SCEGLIERE”.

L’appuntamento senza dubbio più atteso è quello che vedrà la partecipazione di uno degli attori italiani più amati del grande schermo, Alessandro Preziosi. La cui partecipazione è legata ad un progetto di grande valore sociale. 

Grazie ad una accordo siglato tra l’Associazione Biesse ed il Reggio Film Fest infatti, il progetto “Liberi di scegliere”, partito dal Giudice Di Bella, tornerà in riva allo Stretto. Attraverso il film che, negli anni, ha riscosso, così come l’omonimo progetto, un grandissimo successo. Questo, che mostra le due facce dello Stretto, ed anche i risvolti di chi con la mafia ci cresce e si trova costretto a scegliere tra famiglia e libertà, sarà proiettato durante la kermesse.

Il Giudice Roberto Di Bella è interpretato appunto dallo straordinario Alessandro Preziosi, che riceverà la sera del 22 nello splendido scenario dell’Arena dello Stretto, un premio per la mirabile interpretazione. Sarà presente all’evento anche Monica Zapelli, sceneggiatrice del film e coautrice del libro “Liberi di scegliere”, l’attore Francesco Collella e l’attrice Federica De Cola. E per l’occasione, verranno premiati anche  i cortometraggi degli studenti.

LEGGI ANCHE  "IL NOSTRO MEGLIO": IL NUOVO CORTOMETRAGGIO 100% MADE IN MESSINA

IL MOTORE DEL REGGIO CALABRIA FILM FEST.

Grazie a questa importante kermesse dunque, importanti personaggi, saranno in giro per la città e questo sarà senza dubbio, una spinta positiva per la “ripartenza” di Reggio post pandemia.

Come spiegano gli organizzatori si tratta di un Festival del Cinema indipendente di rilevanza nazionale e respiro internazionale. Il suo ideatore è Gianluca Curti, mentre il Project Manager è Michele Geria, il direttore generale. Fin dalla nascita della manifestazione, si è occupato della strategia ed evoluzione globale del progetto, della definizione degli obiettivi e target artistici e culturali, della stesura del programma insieme al Direttore Artistico e delle Relazioni Artistiche Andrea Quattrini.

Nell’ambito del Festival si svolgeranno anche concorsi internazionali come il “Premio Bergamotto d’Argento” per i lungometraggi e il “Millennial Movie” per i cortometraggi. Infatti il Reggio Calabria Film Fest è stato inserito sulla piattaforma “Filmfreeway.com” che strategicamente ne favorisce e consente la visibilità a livello internazionale e mondiale.

DI SCENA A REGGIO CALABRIA I “CANTIERI CULTURALI”.

Ma il cuore di questo grande evento cinematografico, sono gli appuntamenti serali ricchi di nomi non solo del cinema e del teatro, ma dello spettacolo e dell’arte a 360°. Questo, grazie alla realizzazione di “Cantieri culturali”, un evento nell’evento, nato dall’unione del Reggio Calabria Film Fest e di un’altra virtuosa realtà reggina in questo campo, l’Officina dell’Arte. 

Già dal 12 Luglio infatti, nell’incantevole scenario dell’Arena dello Stretto di Reggio Calabria, si stanno svolgendo delle bellissime serate, all’insegna del divertimento e soprattutto della spensieratezza, di cui in questo momento abbiamo fortemente bisogno. A tal proposito infatti, Pablo e Pedro, ospiti qualche giorno fa dell’evento, hanno sottolineato l’importanza di questa iniziativa in particolar modo per “salvare” il teatro:
 
“Cantieri Culturali è una bellissima iniziativa, fatta in un posto straordinario di Reggio. In questo difficile periodo, il teatro è stato snobbato, è stato considerato un ruotino ma noi non ci fermiamo. Dobbiamo solo divertirci e fare divertire. Il teatro ti libera, è una valvola di sfogo e ci aiuta a superare ciò che non va in questa vita.
Dobbiamo ringraziare gli organizzatori Piromalli e Geria, due sognatori.
Non bisogna mai smettere di sognare perché i sogni sono la benzina dei cuori anche se pensi che siano irraggiungibili, è meglio morire sognando che vivere una vita piatta senza colori”.
 

 

La prima serata si è svolta con la partecipazione di Greg Rega, vincitore di “All together now”, la cui esibizione è stata accompagnata dalla coreografia di una talentuosa ballerina reggina Samuela Piccolo, e ancora in questi giorni si sono susseguiti diversi cortometraggi. Molti ancora saranno gli altisonanti nomi degli artisti che si esibiranno sul palco della città dello Stretto, Gabriele Cirilli per esempio, il 21 Luglio con lo spettacolo “Tale e Quale Again… Show” e il 25 Luglio Roberto Ciufoli con lo spettacolo “Tipi”. 
 
 

Sonia Polimeni

LEGGI ANCHE  E' MORTA MONICA VITTI, L'ICONA DEL CINEMA ITALIANO

Foto gallery – Antonio Sollazzo

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI