A MESSINA UNA GIORNATA DI PREVENZIONE DELL’OSTEOPOROSI PER LE DONNE

Venerdì prossimo 18 giugno a Messina si terrà una giornata di prevenzione dedicata all‘osteoporosi. L’appuntamento sarà all’auditorium Fasola, dalle 9 alle 17. L’iniziativa è organizzata dall’associazione Duo onlus, in collaborazione con l’associazione “Apollo spazio Arte” e con il patrocinio dell’associazione “Messina Eventi”.

L’evento si svolgerà all’auditorium Fasola in via San Filippo Bianchi n 30. a Messina. Il mondo delle associazioni si mette in rete per sostenere la salute delle donne. La prevenzione è fondamentale per sostenere la salute di tutte coloro che a causa della pandemia o prese dagli improrogabili impegni lavorativi e familiari, non riescono a dedicare il tempo necessario per la prevenzione, fondamentale per intervenire in tempo per queste patologie.

LEGGI ANCHE  AL CAPO RASOCOLMO SUMMER FEST, LE FIABE SICILIANE...TRA PAROLE E MUSICA

L’idea parte dalla presidente dell’associazione ‘Duo Onlus’ Genny Lello in collaborazione con la presidente dell’associazione ‘Apollo spazio Arte‘ Loredana Polizzi e con il patrocinio della associazione ‘Messina Eventi‘ di Angelica Nuccio.

Durante la giornata di prevenzione chi lo desidera può prenotare un appuntamento per effettuare gratuitamente una moc, densiometria ossea del calcagno effettuata con la collaborazione della Fhamafharm.

L’OSTEOPOROSI, UNA “LADRA SILENZIOSA”.

L’osteoporosi é spesso definita la “ladra silenziosa”, perché é una malattia che erode le ossa lentamente ma inesorabilmente. Colpisce prevalentemente le donne e interessa soprattutto il delicato periodo della menopausa. Questa patologia comporta una riduzione del contenuto minerale osseo che diventa più fragile ed espone al rischio di fratture che si verificano sia in assenza di traumi importanti (es. fratture vertebrali) che di cadute (es. frattura del femore).

LEGGI ANCHE  CARLO VERDONE OSPITE DI SETTEMBRELIBRI A VILLA CIANCIAFARA

L’osteoporosi si classifica in primitiva e secondaria. La forma primitiva è, principalmente, costituita dalle osteoporosi post-menopausale e senile, mentre le forme secondarie si presentano in corso di altre patologie, in seguito all’uso di farmaci, o per squilibri nutrizionali.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI