RIFORMA DELLA GIUSTIZIA: ESPERTI A CONFRONTO IN UN WEBINAR DI UNIME

Uno dei temi più complessi e attuali dell’agenda politica, la riforma della giustizia, sarà al centro di confronto tra esperti, al webinar promosso dal Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche dell’UniMe insieme con LabRiforme. L’appuntamento sarà giovedì 27 maggio alle ore 15.30 sulla piattaforma teams.

Il Laboratorio per le Riforme, che ha collaborato all’organizzazione del webinar, è un gruppo di studiosi e professionisti che si propone di analizzare progetti esistenti in materia di cambiamenti costituzionali e istituzionali ed elaborare proposte autonome di riforma.

All’incontro web, patrocinato dall’Ordine degli Avvocati di Messina, prenderanno parte illustri relatori e rappresentanti istituzionali:

  • il presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati, Giuseppe Santalucia.
  • il presidente del Consiglio Nazionale Forense, Maria Masi.
  • il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Barcellona P.G., Emanuele Crescenti.
LEGGI ANCHE  RIFORMA DELLA GIUSTIZIA: ALL'UNIME SI APRE IL DIBATTITO

Dopo i saluti del rettore UniMe Salvatore Cuzzocrea, del direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e Giuridiche dell’Università di Messina Mario Calogero e del direttore del Laboratorio per le riforme Alessandro Morelli, introdurrà i lavori il prorettore vicario UniMe Giovanni Moschella e coordinerà gli interventi la giornalista de “La Repubblica” Liana Milella.

COME PARTECIPARE.

Il webinar si svolgerà su piattaforma Teams ed è aperto a tutti gli interessati.

Chi possiede un account UniMe può chiedere di partecipare al webinar tramite il link urly.it/3c-f2. Le altre persone interessate a partecipare possono mandare un’e-mail all’indirizzo labriforme@gmail.com.

L’evento sarà trasmesso, inoltre, in diretta, sulla pagina Facebook del Dipartimento di Scienze politiche e giuridiche e su quella del LabRiforme.

LEGGI ANCHE  TAOBUK 2020, ALL’UNIME CONFERENZA INTERNAZIONALE SULL’EUROPA POST PANDEMIA

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI