IL COPRIFUOCO IN EUROPA: COSA ACCADE NEGLI ALTRI PAESI

Mentre in Italia continua a tenere banco il dibattito sul coprifuoco, attualmente  previsto dalle 22 alle 5, cosa accade negli altri paesi europei? Quali sono le restrizioni in vigore? Il nostro Paese ha attuato misure più rigide rispetto al resto del continente?

Intanto sull’argomento sono diverse le opzioni al vaglio e che potrebbero cambiare la situazione.  Fra le ipotesi che circolano c’è quella di una revisione a breve del coprifuoco: uno slittamento dell’orario, forse alle 23 o a mezzanotte, seguito dalla cancellazione della misura.

Ma alla base della decisione, come più volte il Governo ha sottolineato, ci saranno i monitoraggi Iss-ministero della Salute che vengono diffusi ogni venerdì.

LEGGI ANCHE  L’UNIVERSITA’ DI MESSINA RICORDA GIOVANNI FALCONE

Ma in merito al coprifuoco come si stanno regolando gli altri paesi europei che hanno adottato misure anti Covid? I limiti di orario sono applicati in almeno 15 nazioni, solo in Gran Bretagna non vige alcuna restrizione.

Francia

Limitazioni molto rigide per la Francia, che impone lo stop ai locali pubblici dalle 19 alle 5 del mattino successivo.

Svizzera

In Svizzera vengono consentiti i tavoli all’aperto fino alle 23. Il 12 maggio il Governo deciderà se modificare la norma.

Germania

A seguito di una nuova impennata di contagi, la Germania ha introdotto poche settimane fa il coprifuoco alle 21.

Spagna

Lo stop alla movida in Spagna è fissato alle 23, ma nella regione di Madrid vigono regole molto più permissive.

LEGGI ANCHE  VACCINI COVID: DA DOMANI PRENOTAZIONI PER IL PERSONALE DI TUTTE LE SCUOLE

Austria

In Austria chiude tutto a partire dalle 20, ma le regole variano da regione a regione. Il provvedimento comunque sta per essere ridiscusso.

Belgio e Olanda

Qui, come in Italia il coprifuoco scatta alle 22, ma le cose potrebbero cambiare a breve alla luce dei nuovi dati epidemiologici.

Gli altri Governi che adottano il coprifuoco

Gli altri Governi che adottano limitazioni di orario sono Romania, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Lussemburgo, Grecia e Cipro.

Gran Bretagna isola felice

Dopo l’imponente campagna di vaccinazione effettuata, la Gran Bretagna ha abolito ogni tipo di restrizione.

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI