AMELIA CASABLANCA CONQUISTA ANCHE LA NEW YORK LUXURY BRIDAL FASHION WEEK

Si rinnova il successo di Amelia Casablanca, la maison orgogliosamente siciliana, nota in tutto il mondo per i suoi abiti da favola.

La  sua “Harmony Collection 22” ha conquistato anche la New York Luxury Bridal Fashion Week. Si tratta di un’importante rassegna internazionale dell’alta moda sposa, durante la quale alcuni fra i migliori designer del mondo hanno presentato le loro nuove collezioni.

L’importante evento si svolge due volte all’anno in ottobre e ad aprile, per mettere sotto i riflettori le più amate maison  di alta moda sposa. A causa della pandemia l’edizione appena trascorsa si è svolta in modalità digitale, ma nonostante tutto, non sono mancate le emozioni, le novità ed i  qualificati rappresentanti del mondo del mariage…

L’evento è andato in scena sul sito Runway360 di The Concile of Fashion Designersof America, l’ente che l’ organizza, con  il supporto del Bridal Council di cui Amelia Casablanca è componente. Numerosissime sono state le visualizzazioni  “on line” delle emozionanti sfilate che hanno permesso di scoprire  le nuove tendenze sposa 2022.

IL CONCEPT DELLA COLLEZIONE AMELIA CASABLANCA 21/22? L’OPERA D’ARTE.

Fascino della tradizione, avanguardia dell’innovazione. Abiti “senza tempo”, dai tagli particolari, intrisi della più ricca cultura siciliana, riproposti con nuovi tessuti e preziosi ricami. La tradizione sartoriale siciliana, musa ispiratrice per l’azienda, è rivisitata con arte.

LEGGI ANCHE  IL FASHION MADE IN SICILY DE L’ISOLANA D.O.C CONQUISTA IL POP UP SHOP & SHOWROOM DI NEW YORK

Nella collezione 21/22 di Amelia Casablanca,  la ricerca del taglio, lo studio di nuove proporzioni, sono esaltati da tessuti pregiati, spesso intarsiati con pizzi barocchi e rinascimentali tipici dell’Isola che da millenni è crocevia di popoli e civiltà nel mondo mediterraneo.

Una tendenza questa  che sconfina quasi nell’arte, dove il gusto di oggi e quello di ieri si rincorrono sino ad integrarsi in una simbiosi d’ispirazione mediterranea e cosmopolita.

Gli abiti sono di rigorosa costruzione  ma eccentrici nell’ideazione. Semplicemente perfetto è il connubio tra tradizione e innovazione, classicismo ed avanguardia.

Il corpo femminile viene racchiuso in “maliziosi” corpetti imbastiti da fili d’argento che si rincorrono punteggiati da cristalli e  si fondono con la preziosità dei pizzi francesi.

Tralci di fiori –sapientemente lavorati a mano e dalle sfumature naturali- sono invece  disposti a ricamo su pregiatissime sete; ancora sottilissimi fili di nastro  s’intrecciano  a rete e si punteggiano di luminescenti cristalli che si legano a minuscoli fiocchetti.

Incantevoli, infine, i bustier un must dell’azienda e da sempre simbolo di accurata raffinatezza e straordinaria sensualità. Sono frutto di un’idea che trae origine dalle evocazioni tipiche delle fiabe.

LEGGI ANCHE  AMELIA CALABLANCA VOLA AL BARCELONA BRIDAL FASHION WEEK

 FELICI DEL SUCCESSO DI NEW YORK, MA ABBIAMO GIA’ NUOVI PROGETTI.

“Quello della New York Luxury Bridal Fashion Week, è un bilancio positivo per la nostra azienda”. Hanno raccontato Fabio e Nino Palella, oggi alla guida del brand Amelia Casablanca, il cui stilista è stato per molti anni l’indimenticato fratello Giovanni e la mamma Amelia ne è stata fondatrice.

“Pur attraversando un delicato momento di emergenza sanitaria – hanno aggiunto-  la tre giorni dedicata alla luxury bridal ci ha permesso di ottenere ordini dai clienti storici come l’atelier Roma Sposa del Michigan, da sempre esclusivista del marchio Amelia Casablanca in America. Inoltre sono state gettate le basi per nuove ed importanti collaborazioni che si concretizzeranno con la partenza della nuova stagione”.

Fabio e Nino non dimenticano però le loro spose siciliane. A Messina, Santa Teresa di Riva ed a Giarre si trovano infatti i loro apprezzati atelier.

“A tutte le ragazze siciliane e del mondo diciamo di non smettere mai di sognare. La stagione delle nozze non è lontana, i vaccini ci stanno avvicinando ad un cauto ritorno alla normalità e presto il loro sogno diventerà realtà. Noi ci siamo e le aspettiamo!”

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI