ITALIA, GERMANIA E FRANCIA SOSPENDONO VACCINO ASTAZENECA

Dopo alcuni casi di morti sospette di  persone  alle quali era stato inoculato il vaccino anti covid  Astrazeneca, questo pomeriggio  l’ Italia, la Germania e la Francia hanno sospeso in via precauzionale  la somministrazione del vaccino Astrazeneca.

L’AIFA, l’agenzia italiana del farmaco  ha esteso  il divieto in tutto il territorio nazionale in via   temporanea in attesa dei pronunciamenti dell’EMA.

La notizia,  arrivata nel primo pomeriggio, è giunta subito  in diversi hub vaccinali dove è stata già sospesa la vaccinazione delle persone che si erano prenotate con Astrazeneca.

In Germania, la decisione   è stata presa per dare tempo agli esperti di accertare  eventuali relazioni su alcuni casi di trombosi che si sono verificati negli ultimi giorni a persone che si erano sottoposte al vaccino.

LEGGI ANCHE  DA OGGI L’ ITALIA È ARANCIONE: COSA SI PUÒ FARE E COSA NO

Ma se tre paesi come Italia, Francia e Germania dicono momentaneamente  no ad Astrazenca, di contro arrivano altre notizie dall’Inghilterra.

Il premier  Boris Johnson ha rassicurato i cittadini inglesi dicendo che  il vaccino Astrazeneca è sicuro e che  in Gran Bretagna la somministrazione proseguirà senza soste.

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI