SOSPESA ANCHE IN SICILIA PER PRECAUZIONE L’INOCULAZIONE DEL LOTTO SOSPETTO DEL VACCINO DI ASTRAZENECA

Sospesa in via precauzionale anche in Sicilia l’inoculazione del vaccino  del lotto ABV2856 del vaccino AstraZeneca, come disposto a livello nazionale dall’Aifa. Lo ha comunicato l’assessore alla Salute della Regione Siciliana, Ruggero Razza  in una conferenza stampa a Palazzo Orleans a Palermo.

«Il lotto in questione – ha detto Razza – non è stato distribuito solo in Sicilia ma anche in altre regioni. Da noi ne sono arrivate 20.500 dosi, ne sono state somministrate 18.194. Delle rimanenti 2.306 abbiamo sospeso l’inoculazione.

Ho sentito il ministro Speranza che ci ha confermato la sospensione solo per questo lotto e la richiesta del governo italiano ad Aifa ed Ema di fare controlli a tutto campo. Il nostro auspicio, per evitare che la campagna di vaccinazione possa avere un contraccolpo, è che da parte dell’Aifa e dell’Ema vi siano al più presto delle parole ancora più chiare. Gli italiani e i siciliani hanno vissuto l’avvio della campagna di vaccinazione – ha detto l’assessore – con il sentimento della speranza, che deve ancora oggi permanere, poiché la campagna si avvia al coinvolgimento non solo delle fasce generazionali più adulte».

LEGGI ANCHE  ARRIVA A PALERMO IL BLUES: PRIMO TRENO IBRIDO DI TRENITALIA

Complessivamente in Sicilia, alla data di ieri, sono state distribuite 174.700 dosi di vaccino AstraZeneca, sono state già somministrate 95.642 dosi.

Nessun caso avverso grave è stato segnalato all’ASP  su 3mila vaccini somministrati dall’inizio della campagna a Messina e provincia e relativi al lotto ABV2856, ritirato da Astrazeneca per precauzione in tutta Italia.  Il vaccino è stato regolarmente approvato dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), e ne è stata raccomandata la somministrazione nella fascia dai 18 fino ai 65 anni in assenza di patologie.

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI