MESSINA. L’HUB VACCINALE IN FIERA QUASI PRONTO – foto

L’hub vaccinale in Fiera è quasi completo. La data di consegna dovrebbe essere mercoledì 10 marzo e se tutto va bene al più presto Messina avrà a disposizione un mega centro, pronto ad accogliere pazienti per i prossimi 7 mesi.

Siamo andati in cantiere per avere un quadro completo dei lavori. Le ditte che incaricate per l’allestimento dei due padiglioni (7A E 7B) continuano a lavorare a ritmi serrati fino alle 22 di sera, per ripulire tutta la zona attorno ai due padiglioni, allestire il centro e lavorare affinché l’hub sia sicuro e fruibile.

«Si entrerà dal lato del serpentone di viale della Libertà – ci ha spiegato l’ingegnere Bongiovanni –  dove sono stati aperti due varchi, uno in entrata e uno in uscita. Abbiamo realizzato due rampe per permettere l’accesso alle macchine. Nella rampa in uscita sarà messo un piccolo semaforo per permettere alle auto di uscire in sicurezza».

LEGGI ANCHE  I VACCINI ALL'HUB IN FIERA PROSEGUONO SENZA SOSTA: 1600 DOSI IN DUE GIORNI

Entrati all’interno dell’area gli ospiti potranno lasciare il mezzo in un ampio parcheggio che contiene “a pieno regime” fino a 150 auto: «stiamo lavorando per ripulire anche lo spazio accanto e ospitare più mezzi».

I due padiglioni sono quasi completati, mancano le ultime rifiniture e gli agganci alla rete per registrare i dati in tempo reale. Sono in fase di ultimazione anche i sistemi di aerazione degli spazi interni.

CENTRO VACCINI: L’INTERNO

All’interno del padiglione troviamo un front office, due corridoi, una parte retrostante. Nei corridoi si trovano i 52 box dove i medici effettuano l’inoculazione della dose, una postazione per il medico vaccinatore, una sala d’attesa. In quest’ultima i pazienti attenderanno sotto osservazione l’ok dei medici per tornare a casa. Sul retro ci sono gli spogliatoi per i medici, un ufficio Asp e la zona frigo. L’hub è fornito, inoltre, di bagni per disabili.

LEGGI ANCHE  MESSINA: AL VIA I VACCINI PER GLI INSEGNANTI - foto

Il centro vaccinale della fiera di Messina a pieno regime accoglierà migliaia di persone al giorno, con turni di 8 ore, l’unica speranza è quella di non rimanere sprovvisti di dosi per l’inoculazione, solo in tal caso il ritmo delle vaccinazioni dovrà rallentare.

 

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI