FESTIVAL DI SANREMO 2021, LE PAGELLE AI LOOK DELLA FINALE

Orietta Berti. Un termine per definire il look di Oriettona al Festival? Stupefacente. Nel senso che tutto ci saremmo aspettati tranne il kaftano a metà strada tra il mago Othelma e lo stile gospel. La verità è che la Berti uno stile personale in queste cinque serate non lo ha proprio trovato. Esoterica. Voto 3

Madame. Nell’ultima serata va in scena la collezione sposa e cerimonia 2021… Madame si presenta con un tailleur pantalone candido e un bellissimo velo che all’inizio le copre anche il viso. Fedele alla sua immagine, cammina a piedi scalzi verso l’altar… ah no è il palco di Sanremo. Abito da sposa cercasi. Voto 5

La rappresentante di lista. Eccola l’altra sposa della comitiva. Veronica Lucchesi dei La rappresentante di lista indossa un abito installazione di Valentino. Tanta, tantissima stoffa, troppa. Ok quando sta ferma e canta, ma i nodi vengono al pettine quando deve andare via dal palco. Ci sarebbe voluto un gancio di traino per farla uscire. Ingombrante. Voto 4

Maneskin. Hanno vinto loro e tutti “Zitti e buoni”. Ha vinto il rock, ha vinto lo spirito libero dei loro 20 anni e anche in fatto di stile ieri sera hanno “spaccato”. Giocano con il nude look nelle loro tute di Etro impreziosite dall’effetto ramage argentato. Adrenalinici. Voto 8

LEGGI ANCHE  A SANREMO CON 55 ANNI DI MUSICA E AMORE

Malika Ayane. Lo abbiamo detto e ridetto, oggi accendiamo e confermiamo. Malika è la regina di eleganza di questo Festival. Ogni sera ha scelto di indossare una tuta di Armani e ieri in total black con una di quelle giacche che solo re Giorgio sa costruire così bene, ha incantato tutti. I capelli biondo platino fanno un po’ Lady Gaga, ma va benissimo così, anzi, ci piaci così. Voto 8

Giovanna Botteri. E all’improvviso arriva lei, la giornalista Giovanna Botteri. Nella sua carriera ne ha viste di ogni: guerre, pandemie e persino body shaming quando la presero di mira perché non si faceva la tinta e indossava sempre le stesse t-shirt. Per la prima volta a Sanremo Botteri zittisce tutti con la professionalità e l’eleganza che da sempre la contraddistinguono. Nel tailleur di Armani è perfetta, radiosa e sicura di sé. Personalità da vendere. Voto 8

LEGGI ANCHE  NOEMI: LA METAMORFOSI SI CHIAMA GLICINE

Gaia. Il completo creato per lei da Ferragamo non convince affatto. Le frange effetto salice piangente sembrano piazzate lì a caso, giusto per… il risultato finale è confusionario e inconcludente. Delusione. Voto 5

Francesca Michielin e Fedez. I secondi sul podio di Sanremo 2021. Lei nel solito abito da educanda Miu Miu con dettagli preziosi, lui con giacca floreale. Stavolta però si sono messi d’accordo quantomeno sulle tonalità dei due outfit: la giacca di Fedez riprende l’azzurro polvere del vestito della Michielin. Tutto qua? Voto 5

Ermal Meta. Va citato perché è il terzo classificato, anche un po’ incazzato forse, visto che era dato per vincitore. Non sta male con quel tuxedo reinterpretato da Dolce & Gabbana in chiave luxury. La giacca è in seta jacquard con profili in strass. Nulla da dirti. Voto 6,5

Noemi. Se ci chiedessero di scegliere un abito adatto alla finalissima di Sanremo sceglieremmo il suo. Noemi è splendida nel vestito sottoveste di Dolce & Gabbana con scollatura profonda e una cascata di cristalli. Strafiga. Voto 8

 

Facebook
Twitter
LinkedIn
WhatsApp
Email
SEGUICI SUI SOCIAL

IN EVIDENZA

PIÙ RECENTI

PIÙ LETTI